E ora a Sky scoprono che la Juventus è più debole di due anni fa

Come cambia il racconto mediatico dopo un’estate di propaganda. E nessuno si pone la domanda: ma Allegri è davvero impazzito?

E ora a Sky scoprono che la Juventus è più debole di due anni fa

Il giorno dopo Inter-Juventus, insistiamo nella nostra analisi del racconto mediatico. Lo facciamo innanzitutto perché è uno degli elementi che contraddistinguono il Napolista, e in secondo luogo perché è da quest’estate che sorridiamo al racconto di un calciomercato megagalattico della Juventus grazie soprattutto all’acquisto di Gonzalo Higuain. Il 3-1 della Juventus al Sassuolo (col primo gol in contropiede dopo quattro minuti, dicasi quattro, allo Juventus Stadium!!!) aveva scatenato opinionisti e quotidiani. Il salottino Sky era andato in brodo di giuggiole. Il campionato era bello che morto. La Gazzetta aveva titolato “il genio del gol” dopo una doppietta a un Sassuolo piuttosto distratto, per dirla alla de Andrè.

La Juventus resta la favorita per lo scudetto, la netta favorita (del resto, ha vinto gli ultimi cinque campionati, e senza Higuain), ma il campionato deve comunque giocarsi. Così come la Champions. Cè voluto un Allegri decisamente incazzato nella conferenza stampa post-Siviglia per ricordare che ci sono almeno quattro squadre in Champions più forti dei bianconeri.

Veniamo a oggi. Che cosa accade? Accade che la Juventus incontra due squadre che ci tengono a non perdere – Siviglia e Inter – e rimedia un pareggio e una sconfitta. Accade che Allegri in cinque partite ufficiali, soltanto una volta ha schierato insieme Higuain, Dybala (che non segna più) e Pjanic. Appunto contro il leggiadro Sassuolo. Accade che Allegri evidentemente non è così contento della campagna acquisti, visto che a centrocampo deve ricorrere ad Asamoah (come se noi giocassimo ancora con Gargano). E accade che Allegri è consapevole che la difesa ha un anno di più. Di Witsel – tornato a San Pietroburgo dopo aver già fatto le visite mediche con la Juventus – nessuno parla più. A Napoli sarebbe un tormentone.

La Juventus va a Milano contro l’Inter di De Boer descritto come un dilettante allo sbaraglio (uno che ha allenato sei anni l’Ajax) e perde dopo essere andata in vantaggio.  Quel De Boer che i media italiani andavano spernacchiando da giorni. Oggi la Gazzetta è costretta a un’arrampicata sugli specchi.

Solo una settimana fa, dopo la prova di forza col Sassuolo (sigh!), guardavamo alla Juve come a un Dream Team da Nba calato in un campionato amatoriale e sbalordivamo davanti ai 10 minuti di Higuain come davanti all’esperimento atomico della Corea del Nord: arma impropria. Solo tre giorni fa dovevamo ricorrere alla parola «vergogna» per commentare la sconcertante prestazione dell’Inter, presa a sberle da modesti israeliani, mandata allo sbaraglio dal turnover suicida del suo allenatore, spettatore apatico dello scempio. Ora dobbiamo raccontare un mondo capovolto.

Non ci voleva molto, vorremmo ribattere noi. Se arriviamo a scambiare, alla terza giornata, il Sassuolo col Real Madrid, c’è un problema. Oggi assistiamo alla pronta riabilitazione di De Boer e scopriamo che “qualcuno può illudersi che le tante stelle comprate in estate possano decidere per conto loro. Invece Max dovrà recuperare in fretta l’antico spirito di squadra e di combattimento”. Più equilibrati Repubblica e Corriere della sera che non si erano fatti trascinare dall’entusiasmo per un 3-1 posticcio come una banconota da 30 euro. Di Tuttosport abbiamo già scritto.

Ancora nessun accenno all’equilibrio della squadra e quindi alla campagna acquisti.

schermata-2016-09-16-alle-18-04-57

Ci sono invece arrivati nel salottino Sky. Bisogna riconoscerlo e noi telespettatori non credevamo ai nostri occhi. Abbiamo ascoltato Caressa dichiarare: “L’ho sempre detto che il centrocampo di questa Juve è decisamente inferiore a quello che due anni fa raggiunse la finale di Champions, e la difesa ha due anni di più”. Ma come? Non erano invincibili fino alla settimana scorsa! Non era illegale segnare due gol al Sassuolo in gita a Torino? Eppure bisogna riconoscere che le critiche ieri sera a Sky non sono mancate. Bergomi ha anticipato che Allegri passerà alla difesa a quattro, Vialli ha detto che non avrebbe schierato Pjanic, anche lui ha ricordato Pirlo, Pogba, Vidal. Di Higuain in panchina non si è parlato tanto, evidentemente era troppo l’imbarazzo. E ancora non hanno affrontato il tema dell’echilibrio. Ma hanno elogiato il Napoli, Sarri e Milik. Va detto anche questo. C’è chi assicura che stamattina in un servizio ha sentito parlare di rosa incompleta. Un po’ come il tam tam su Italia-Inghilterra in Fantozzi.

Infine, ribadiamo. La Juventus resta la favorita – ci mancherebbe – ma il Napolista non era folle quest’estate a sorridere davanti a gesti sconsiderati e a magliette buttate nei gabinetti per quello che può essere considerato l’affare del secolo. E per una campagna acquisti juventina che ha goduto di una propaganda degna del cinegiornale Luce. Nel frattempo, Benatia ha subito un altro infortunio muscolare. Non sono mica fessacchiotti i bavaresi del Bayern.

axel-witsel-zenit-st-petersburg_1biv4pw9zuffr1p56tpw06nk7f

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Ma secondo voi La juve arrivera’ a febbraio/marzo con la squadra integra?
    Sara’ un vero miracolo se la premiata BBBC non Sara’ incerottata a piu’ represe.
    Il centrocampo poi: Marchisio( brut to infortunio) kedhira ( non ha continuita’ fisica)
    Lemina(e chi e’) Sturaroooo(????)Asamoha(inconsistente) e Pianic( una si e. Una no)
    Secondo me chiste s’accappottane!!!

  2. il napoli ha avuto il calendario che serviva: serviva per far ambientare e prendere sicurezza a Milik, serviva per attutire il colpo della dipartita del Verme del quale voglio dire: se ne é andato da Madrid al napoli per giocare titolare ed essere protagonista e si trova adesso in una squadra nella quale protagonista non é, sará forte, fará i suoi gol li sta facendo e li fará ma non certo per merito del penoso gioco che quella squadra propone semmai per la vicinanza di tanti giocatori esperti e di valore. Io ho la sensazione che Inter e Napoli debbano stare a “ruota” della juve, che quest anno vincerá senza dubbio ma che dall anno prossimo vedo scricchiolante; infatti non sará semplice sostituire Buffon, Chiellini (sta facendo pietá) Barzagli e compagnia, si devono fare i cambi e molti cambi proprio nel settore cruciale della squadra e vi spiego perché é cruciale:
    – innanzitutto Buffon é stato il miglior portiere al mondo e chi ne rileverá il posto avrá un fardello non da poco
    – Buffon é capitano della squadra
    -Chiellini Barzagli Buffon sono gli italiani in squadra , lo zoccolo duro quelli che fanno rigare lo spogliatoio dritto, negli altri reparti sono quasi tutti stranieri
    -questi giocatori vecchi si trovano tutti nello stesso reparto, quindi non vai a sostituire un centrocampista un difensore e un attaccante ma tre difensori
    Vorrei sentire un pó i nomi dei sostituti in grado di sopperire a questa mancanza di personalitá potere nello spogliatoio ed esperienza…
    ad un certo punto la squadra sará quindi priva di 3 difensori italiani chi ci mettono Rugani? ahah

  3. Il Sassuolo per come stava giocando e per come ha continuato a giocare poi era un test probante, inutile fare ironia. Una squadra come quella emiliana che aveva fatto spellare le mani a tutti per il calcio spumeggiante vederla annichilita in 10 minuti allo stadium giustificava certi giudizi. Poi ricordiamo che la juve ha incontrato 4 squadre di vertice nelle prime giornate. Come ho sostenuto è il frutto di un calendario “concordato” per favorire il cammino champions dei bianconeri dato che poi queste partite la juve se le ritroverà al ritorno nella pausa champions. Il centrocampo juventino con Marchisio, Khedira e Pjanic è di livello europeo ma ci devono essere tutti e devono stare in forma, con Lemina, Asamoah ed Hernanes magari non batteranno inter, roma e Napoli ma possono battere tutte le altre e le alternative di livello avranno tempo per procurarsele a gennaio…loro.

    • Diego della Vega 19 settembre 2016, 13:57

      Non concordo. Vidal, Pogba, Marchisio e Pirlo era un centrocampo di livello “europeo”. Questo è un centrocampo da scudetto, sai che novità. Ne hanno vinti 5 di fila.

      • Raffaele Sannino 19 settembre 2016, 16:54

        Ma perchè c’è sempre qualcuno pronto ad avvelenare i pozzi?Questi giochini si facevano alle elementari:Inter batte il Pescara,quindi è più forte del Napoli,Hapoel batte l’inter quindi è più forte del Napoli?La forza relativa di una squadra si può stabilire solo dopo che ha affrontato tutte le altre e in ogni caso ogni partita fa storia a se.Oggi il Pescara ,perderebbe contro di noi.Ma godersi il momento,perché no??

  4. La Juve ha comunque affrontato Fiorentina, Lazio, Sassuolo e Inter. Tutte squadre di media-alta classifica e ha perso una partita a Milano. Il Napoli ha pareggiato a Pescara ed ha affrontato, oltre gli abruzzesi, Milan, Palermo e Bologna. Fino ad ora abbiamo avuto un calendario vantaggioso. Bisognerà vedere come si andrà avanti in seguito.
    Voglio ricordare, inoltre, come alla quarta giornata dello scorso anno, Dybala fu relegato in panchina, proprio come Higuain oggi, e che in 2 partite delle prime 5 giocò meno di mezza partita.
    Sappiamo tutti come andò a finire.

    • abbiamo anche la metá delle risorse e la giubbe é il bayern d italia questo é bene ricordarlo

      • Il problema è chi è in testa alla fine del campionato, non chi è in testa dalla quarta alla (magari) penultima. Fino ad allora, non si è fatto niente.
        E’ giusto sorridere per un primo posto che 4 giornate fa non si aspettava nessuno ma non bisogna mai esaltarsi prima del tempo. Anzi!!! Come insegna Cesare, bisogna sempre esaltare le qualità del nemico: se lo sconfiggi avrai sconfitto un nemico potente e ne avrai guadagnato in gloria; se perdi avrai perso contro un nemico potente e nessuno potrà dirti niente

        • Io me la godo xche so che non vinciamo però me l godo

          • Goditela quanto vuoi ma ricordati che la juve, lo scorso anno, ha recuperato da -11. Finché non si è matematicamente primi, c’è comunque poco da godersela. Quelli che restano nella storia sono i vincitori e non chi arriva secondo. A nessuno interesserà con quali budget hanno vinto i primi ma interesserà solo che hanno vinto

          • Insomma: “Fratello ricordati che devi morire”.

          • Più che altro: “Fratello, ricordati che il campionato deve finire”

        • Va bene ma queste cose le sappiamo tutti. Il napolista ha semplicemente fatto notare cose che se fossero successe a napoli avrebbero creato un finimondo. La valutazione sulla juve viene fatta sulla juve stessa (quella che aveva vidal e pogba a centrocampo) e non in relazione alle concorrenti (lo hanno scritto che resta la favorita). Che la juve si sia indebolita a centrocampo lo pensano in tanti e il napolista faceva soolo notare che questa valutazione veniva sostituita dai titoloni entusiastici e trionfali per un 3 a 1 in casa contro la scansatrice juventina per eccelenza. Lo sappiamo che è lunga e che la juve resta favorita ma le considerazioni fatte nell articolo sono sacrosante

  5. Voi che sbeffeggiate sky e la gazzetta per aver esaltato la Juve contro il Sassuolo non siete da meno se esaltate il Napoli che ha battuto Bologna Palermo (squadra da C) Milan (squadra di scappati di casa al momento).

    Ci vuole equilibrio da parte di tutti.

    Detto questo:per me la Juve vincera ancora una volta a mani basse lo scudetto per manifesta superiorità.

    Ma siano sicuri che siano più forti di 2 anni fa?quella di Berlino?
    -Juve 2014/2015 vs 2016/2017
    -Buffon 2 anni in +
    -3 centrali 2 anni in +
    -Lichsteiner vs Dani Alves (rafforzata considerando che ora Lich é panchinaro)
    -idem a SX
    -pirlo vs marchisio
    -vidal vs khedira
    -Pogba vs Pjanic
    -tevez vs Dybala
    -Morata vs Higuain

    Lo dico da Luglio.
    Oggettivamente:
    -aumentata di tanto l’eta media
    -l’esperienza? Morata e Tevez erano vincitori di Champions. Higuain é esperto a perdere nel mondo e Dybala senza esperienza.

    Centrocampo?
    Qual é più forte?

    • Non mi sembra abbiano esaltato il napoli. Hanno solo analizzato la netta superiorità del napoli in queste partite. Si può fare su un blog che si occupa del napoli o bisogna limitarsi a dire “abbiamo vinto però erano scarsi” ?

      • Hanno fatto lo stesso gli altri giornali con la Juve contro il Sassuolo.
        E il Napolista li ha sbeffeggiati.

        Poi noi SE (grattiamo) perderemo (arigrattiamo) contro una squadra più forte di un Bologna o Palermo cosa dobbiamo fare?
        Metterci la lingua a cul0 (scusa il francesismo) quando ci sbeffegieranno come sta facendo il napolista?

        • forse non te ne sei accorto ma per il culo ci prendono già da anni..la coppa disciplina non c”è più!

    • Diego della Vega 19 settembre 2016, 11:49

      Ieri l’Herta Berlino ha stracciato lo Schalke 04. Mi ricordo quelli che ne parlavano come una formazione di serie C. Lo stesso per Monaco e Nizza. Il filo conduttore di tutte le partite giocate dal Napoli in questo inizio stagione è il gioco, perfettamente riconoscibile, un vero e proprio marchio di fabbrica. Io sto dicendo invece da tempo che l’Inter è un’ottima squadra. Banega è fortissimo e Icardi è un campione. Oltre alla rube ci sono anche loro per lo scudetto.

      • Le amichevoli d’estate non contano nulla! Puoi anche pareggiare col Bayern Monaco o col Barca, non significa niente! Sicuramente abbiamo un gioco riconoscibile e una rosa più ampia. Ma abbiamo i nostri problemi di organico e francamente il “salutate la capolista” fa sorridere. E lo dico da tifoso, da persona che segue il Napoli da sempre!

        • Diego della Vega 19 settembre 2016, 12:05

          Salutate la capolista è una caxxata. Ma è una caxxata anche pensare che tutte le squadre contro cui giochiamo siano pippe, che sia agosto o settembre.

          • Domanda: hai fatto caso al numero impressionante di passaggi sbagliati da parte del Bologna? Oppure agli strafalcioni tecnici commessi da portiere e difesa della Dinamo Kiev in occasione dei goal nostri? Hai visto che ieri il Palermo ha pareggiato a fatica col Crotone? Non è che giochiamo sempre con le pippe, molto più semplicemente finora in campionato (e secondo me anche in Champions) abbiamo incontrato squadre alla nostra portata (Milan e Dinamo e lo stesso Pescara, che ha tenuto botta contro l’Inter) ovvero a noi inferiori (Bologna e Palermo). Da tifoso gioisco perché siamo partiti molto meglio dell’anno scorso e perché con l’autunno la condizione migliorerà (quindi faremo sempre meglio). Da questo a cantare vittoria ce ne passa. E secondo me la “mentalidad ganadora” è anche questa: evitare l’eiaculazione precoce.

          • e un “chi se ne frega” lo vogliamo dire? ora ci dobbiamo preoccupare anche delle cavolate fatte dagli altri? abbiamo vinto..punto! sbaglio o uno dei motti della juve è “l’importante è vincere”? noi no..dobbiamo vincere giocando bene con squadre che giocano benissimo..il tutto in uno stadio esaurito e con un presidente simpaticissimo..ovviamente gratis!

          • giancarlo percuoco 19 settembre 2016, 13:34

            anche tu ti vuoi esaltare per la sconfitta della Juve?

          • certo che no..ma dire che sono dispiaciuta sarebbe peccato mortale!

          • Diego della Vega 19 settembre 2016, 13:41

            La mentalidad ganadora è un’invenzione giornalistica. Se non vinci mai non avrai mai nessuna mentalità vincente. Solo vincendo impari a vincere.
            Sulla forza delle squadre sulla carta per me si può discutere ma la tua versione non è più giusta della mia, perché non c’è la controprova. Il Palermo di mezze pippe ha pareggiato a San Siro contro quella squadra che ha stracciato i supercampioni intergalattici. La stessa squadra tre giorni fa è stata umiliata nel suo stadio da una sconosciuta compagine israeliana. Gli stessi eventi hanno diverse chiami di lettura.

          • Raffaele Sannino 19 settembre 2016, 14:09

            Infatti ,adesso Genoa e Chievo vengono considerati avversari decenti,sabato sera li classificheranno squadre da retrocessione,perchè ci avranno affrontato …

      • Per me c’è solo la Juve per lo scudetto.

        Se poi avrà la stagione sciagurata (stile biennio bayern 2011-2013) allora le altre avranno l’OBBLIGO di approfittarne,ma parlare di sfida scudetto al momento mi fa ridere.

      • Quoto, l’incognita è il tempo che ci metterà a registrare la squadra.

    • Sottoscrivo il tuo commento. Su questo sito si stanno esaltando le gesta di un Napoli che ha battuto 2 squadre davvero mediocri (Palermo e Bologna) e un Milan discreto. Prima di gonfiare il petto, aspettiamo di incontrare – che so – Genoa e Torino (non dico la Rube). Equilibrio, equilibrio! Sennò facciamo pure noi la figura dei polli e alla prima sconfitta ci troviamo spiazzati!

      • La fa il napolista e ce la fa fare pure a noi la figura dei polli

        Bravissimo.
        Ci vuole equlibrio.

    • Francesco Sisto 19 settembre 2016, 12:11

      Vincy, qua nessuno si esalta più di tanto, e comunque mi pare normale gioire un po quando le cose vanno bene, e pure togliersi qualche sassolino dalla scarpa, perche sinceramente la grancassa dei media, ed i commenti dei cosiddetti “addetti ai lavori” erano vomitevoli quando di descriveva la Juve.
      Detto questo, credo che nessun sano di mente non sappia che la Juve è sempre la favorita per il titolo, ma certamente non così superiore ad alcune altre squadre, infatti lo dici pure tu (e sono d’accordisdimo) che è più debole degli anni scorsi, e più debole s centrocampo, senza Pogba, Vidal e Pirlo, ed anche in difesa, dove l’eta di Barzagki, Chiellini e Buffon comincia a farsi sentire.
      Da parte nostra, non dobbiamo aver paura, quando ci giocheremo contro dovremo provare a fare il nostro gioco di sempre, tanto non abbiamo niente da perdere, sono loro i strafavoriti, ma se presi in velocità e pressati, vanno in tilt.

      • Sono il primo a gioire per il Napoli.
        Ma di certo non mi esalto.

        Il NOSTRO OBIETTIVO é lottare alla giornata.

        Sbeffeggiarsi della Juve per aver perso una partita contro una squadra che ha speso 100 milioni sul mercato e che quando incontra la Juve ha più stimoli di noi mi fa incazzar3.
        Perche il napolista si mette sullo stesso livello di tuttosport?
        Per avere più click?
        Questa linea editoriale porta più soldi?

        • ma dov’è lo sberleffo? a parte che ci prendono per i fondelli tutti i giorni e noi rosichiamo non vedo cosa c’è di male a sottolineare il momento no della juve? lesa maestà? e poi non abbiamo sempre detto che il napoli soffriva con le piccole e ora? appunto..equilibrio..altrimenti cadiamo in un provincialismo all’incontrario!

        • giancarlo percuoco 19 settembre 2016, 13:37

          porta a radio Kiss Kiss.

        • Francesco Sisto 19 settembre 2016, 19:09

          Addirittura a livello di Tuttosprt…
          No dai, quelli li (e non solo loro) stombazzavano di “uve imperial”, “Squadra favorite per la CL” (Sic!), “Campionato vinto in carrozza” e roba del genere, non mi pare che il Napolista stia decantando il Napoli con tali toni, ma sta facendo notare che qualche cosa di buono anche il Napoli puo farlo.
          Certo, quell “salutate la capolista” suona un po troppo arrogante, ma credo che volesse essere una provocazione verso quei media lecchini che battevano la grancassa alla Juve, e cantavano il de profundis al Napoli senza Higuain.
          Quann ce vo`ce vo`
          Non succeede ma se succeede di
          arrivare davanti a Hicain , vado ad ubriacarmi.
          (Approposito, se Allegri
          lo mette in panca per un altro paio di volte, finisce a mazzate tra lui e ed il Gonzalo)

        • si è voluto solo far notare che prima della sconfitta i titoli recitavano che la juve è di un altro pianeta per una vittoria contro il sassuoo. Ti risulta che si siano dette cose simili sul napoli dopo il 3 a zero sul palermo ?

    • Veramente lo dicevo da un mese che a CC la juve era difettosa.

      • Ma ora é difettosa.
        Tra 2 mesi con Marchsio Khedira Pjanic volera (in campionato).
        In europa si vedrà a che livello sono.
        Si sono autoproclamati favoriti alla champions.

Comments are closed.