Se davvero l’Inter ci strappasse Bigon (lasciateci sognare)

Non sappiamo se sia un pesce d’aprile, in ogni caso lasciateci sognare. Su calcionapoli1926.it compare il seguente titolo: “Via Branca, Fassone spinge Bigon”. Non sappiamo da dove è tratta, alla fine c’è un generico Rispetta lo sport che con ogni probabilità sarà il nome di un sito. Ecco il teso completo: “Non solo i giocatori. Massimo Moratti lo aveva detto: qualora non venissero centrati gli obiettivi stagionali, verranno messi in discussione tutti. E sotto l’occhio del ciclone c’è proprio Marco Branca: il direttore dell’area tecnica sembra uno dei più indiziati all’addio, vista anche l’impossibilità di un terzo posto. I nomi nuovi sono tanti. Il sogno si chiama Leonardo: bisogna valutare però se gli sceicchi del Psg lo lasceranno andare. Il dg Fassone sta spingendo per la soluzione Bigon, con cui ha già lavorato a Napoli. Come nome interessante c’è anche quello di Sabatini, che non ha ancora rinnovato con la Roma. Mentre non ci sarà il ritorno di Lele Oriali: il suo è considerato un ciclo ormai finito e sicuramente dopo l’addio, qualcosa si è spezzato.”

Ovviamente, si sa, il tifoso si aggrappa a qualsiasi cosa, a qualsiasi sogno impossibile. E, lo ammettiamo, non avere più Bigon in società è davvero un sogno. Chissà che dopo Fassone, Moratti non voglia persino bissare. Certo il tifoso, lasciandosi trascinare dal facile entusiasmo, non prevede che al suo posto possa essere ingaggiato Edo De Laurentiis. Vabbè, ma per boutade per boutade, preferiamo cullarci in quella più seducente.
Massimiliano Gallo

ilnapolista © riproduzione riservata