Oltre Larrivey, quanti altri avversari hanno realizzato una tripletta al San Paolo?

Scusate, l’argomento è un po’ laterale, lo ammetto. Ma l’altra sera, scendendo i gradoni del San Paolo a fine partita, ho pensato che – a parte Lavezzi, giocatore trasformato – il protagonista della serata era quel tal Larrivey, centravanti da sempre pallino di Cellino ma mai uscito dalla definizione di oggetto misterioso, se non di pippa gloriosa. Ebbene, l’altra sera Larrivey ce ne ha fatti tre. E allora un po’ mi sono fermato a pensare cercando di ricordare i giocatori avversari che ce ne avessero segnati tre, in una partita sola, al San Paolo. Ovviamente vado di memoria, e non di almanacchi. Ricordo Van Basten che ce ne fece quattro, se non sbaglio, un un 1-5 che costò la panchina a Ranieri. Poi, qualche anno dopo, ricordo Batistuta segnarcene tre o quattro. Ricordo, dai racconti, di una tripletta di Chinaglia. Insomma, parliamo di un club ristretto. E a questo punto mi appello ai maestri Carratelli e Liguoro, e poi ai napolisti tutti: chi altri ha segnato una tripletta al San Paolo?
Massimiliano Gallo

ilnapolista © riproduzione riservata