Il Napoli alla finestra nel mercato di gennaio

Napoli alla finestra nel calciomercato invernale chiuso alle 19 dell’ultimo giorno di gennaio. Giunto il gioiello cileno Vargas. In uscita Mascara, Santana, Rinaudo. Stop.

Il Napoli ha puntato via via 8 centrocampisti, 3 attaccanti e 3 difensori.

Ecco un elenco dei nomi circolati su presunte trattative del Napoli.

Gabbiadini, interessante attaccante dell’Atalanta (22 anni).

Il difensore marocchino dell’Udinese Benatia (25 anni).

Il centrocampista marocchino del Brescia El Kaddouri (21 anni).
Il congolese Mudingayi (31 anni) centrocampista del Bologna).

Il centrocampista dell’Estudiantes Sanchez (25 anni).

Gaitàn (23 anni), centrocampista argentino del Benfica.

L’esterno sinistro Tabanou (22 anni del Tolosa).

Claudio Yacob, 25 anni, centrocampista del Racing Avellaneda.

Il difensore fluidificante del Palermo Balzaretti (31 anni): il club siciliano chiedeva 4 milioni più Aronica.

Muntari, finito al Milan.

Matuidi, 24 anni, mediano del Paris Saint Germain.

Derdiyok, svizzero di origini curde che gioca centravanti nel Bayer Leverkusen, 24 anni, un corazziere di 1,91 già inseguito in passato.

Ogbonna (5 milioni per la comproprietà del difensore del Torino).

In più la “passione” del presidente De Laurentiis per Giuseppe Rossi, 25 anni, in esilio al Villarreal.

Intanto nel Pescara cresce un favoloso Lorenzo Insigne, 21 anni, di Frattamaggiore, che il Napoli ha dato in prestito al Pescara di Zeman. Gioiellino tascabile (1,63) dai grandi colpi di classe.

Ma ecco com’è andato il calciomercato di gennaio.

Ultimissimo colpo, il passaggio di Candreva alla Lazio, proprio in chiusura delle trattative.

Incisiva la campagna del Genoa con gli acquisti di Gilardino, Sculli e Biondini.

Mirati gli acquisti della Juventus. Il ritorno del difensore Caceres in bianconero. Poi Borriello e, colpo conclusivo, il centrocampista Padoin.

Il Milan, avendo molti centrocampisti in infermeria, prende Muntari dopo Merkel e Mesbah. Per Tevez un discorso rimandato. Arriva Maxi Lopez e resta Inzaghi che rifiuta il trasferimento al Siena.

Inter guardinga. Ha un centrocampo vecchio che non fa più corsa. Ed ecco i rinforzi per la zona centrale: Palombo e Guarin, centrocampista colombiano (26 anni). Anche perché Thiago Motta è andato al Paris Saint Germain (per 10 milioni di euro).

I trasferimenti più popolari: Amauri dalla Juventus alla Fiorentina e Iaquinta dalla Juventus al Cesena. Luca Toni ha raggiunto il Dubai per giocare nella squadra Al-Nasr allenata da Walter Zenga. La Juve sfoltisce la “rosa” degli attaccanti.

L’Udinese rafforza il centrocampo con Pazienza. E’ fuori Asamoah per la Coppa d’Africa, Pinzi è infortunato.

Ferma la Roma che cede Pizarro al Manchester City.

E’ mancato l’acquisto di un grande attaccante. Fallito Tevez per il Milan, la Lazio ha rincorso inutilmente Nilmar, l’attaccante brasiliano del Villarreal (in coppia con Pepito Rossi) dopo il passaggio di Cissé al Paris Saint Germain.

Pinilla è passato dal Palermo al Cagliari.

Il Palermo ottiene Viviano dall’Inter, 27 anni, 1,95, portiere convocato in nazionale da Cesare Prandelli.

I MAGGIORI COLPI DI GENNAIO.

ATALANTA: Stendardo (Lazio)

BOLOGNA: Sorensen (Juventus)

CAGLIARI: Pinilla (Palermo)

CATANIA: Carrizo (Lazio), Motta (Juventus)

CESENA: Iaquinta (Juventus), Santana (Napoli), Pudil (Granada)

CHIEVO: Dainelli (Genoa)

FIORENTINA: Amauri (Juventus)

GENOA: Gilardino (Fiorentina), Sculli (Lazio), Biondini (Cagliari), Carvalho (Figueirense)

INTER: Palombo (Sampdoria), Guarin (Porto)

JUVENTUS: Padoin (Atalanta), Borriello (Roma), Caceres (Siviglia)

LAZIO: Candreva (Cesena), Alfaro (Liverpool)

LECCE: Blasi (Parma), Delvechio (Catania), Boijnov (Sporting Lisbona)

MILAN: Muntari (Inter), Merkel (Genoa), Mesbah (Lecce), Maxi Lopez (Catania)

NAPOLI: Vargas (Università del Cile)

NOVARA: Caracciolo (Genoa), Mascara (Napoli), Rinaudo (Napoli)

PALERMO: Viviano (Inter)

PARMA: Okaka (Roma), Mariga (Inter)

ROMA: Marquinho (Fluminense)

SIENA: Bogdani (Cesena)

UDINESE: Pazienza (Juventus).

Mimmo Carratelli

span style=”font-size: large;”/p

ilnapolista © riproduzione riservata