Zarate: Ho toccato col braccio, mi hanno spinto

Parziale ammissione, ai microfoni di Sky che lo ha intervistato alla fine del primo tempo, del biancoceleste “Maurito” Zarate sul tocco di mano con cui avrebbe “aggiustato” il pallone nell’azione conclusasi poi con la prima rete della Lazio contro il Napoli, segnato proprio dall’argentino. Alla domanda sulle proteste dei giocatori di Mazzarri e su come avesse preso quella palla, Zarate ha risposto così: ‘Se mi spingono da dietro – ha detto il giocatore della Lazio -, certo che il movimento mi fa prendere la palla con un’altra parte del corpo che non voglio’. ‘Comunque sono contento del mio gol – ha aggiunto – ed ora dobbiamo continuare così’.

ilnapolista © riproduzione riservata