Reja dà scacco matto

La Lazio c’e’ancora Super Zarate (un gol e un assist) abbatte il Napoli. Reja ridisegna la squadra ed esalta l’argentino Fiammata di Lavezzi che colpisce l’incrocio. Mazzarri sereno «Noi poco lucidi ma quel mani…». «Questo Napoli ha bisogno di altri rinforzi e il club lo sa». De Sanctis dopo il 2-0 della Lazio «Stanchi mentalmente e fisicamente Così si è concluso male un duro ciclo». La Repubblica apre: “Napoli, battuto, ma la classifica sorride ancora”. Il titolo del fondo di Antonio Corbo: “Acquisti per la Champions, difensore e punta esterna”. In prima sul Mattino il fondo di Toni Iavarone: “Azzurri stanchi, scacco matto di Reja”. All’interno: “Napoli che flop, fallito l’assalto al primo posto. Cannavaro in tilt e stavolta Cavani non riesce a pungere. La rabbia di De Sanctis: “Irregolare il gol di Zarate”. Reja, lacrime napoletane: Non vi dimenticherò mai. Il questore di Roma elogia gli 800 tifosi. Gli alibi del tecnico Mazzarri: paghiamo episodi e avevamo assenze importanti: Più stanchi della Lazio e poco lucidi”. Sul Corriere dello sport: “Il Napoli cade, furia Mazzarri. La Lazio batte 2-0 gli azzurri che protestano per il primo gol. Il tecnico contro l’arbitro: Zarate si è aggiustato la palla con il braccio. La Lazio riparte, Napoli protesta. Grandi emozioni e una gestione perfetta dell’ordine pubblico.  Reja, è bello stare lassù, Malesani: irregolare il gol di Zarate.

ilnapolista © riproduzione riservata