Riecco Gervasoni, quello del gol di Cavani a Firenze

Eccolo, è tornato Gervasoni sulla strada del Napoli.  Lo ricordate? E’ quello del gol non gol di Cavani a Firenze. Speriamo che a qualche giornata di distanza Di Vaio non ci faccia lo stesso scherzetto con il placet dell’arbitro. Braschi lo considera emergente (e infatti Napoli-Bologna è una delle partite più difficili da arbitrare eh eh). Mal sopportato dal Milan, è riuscito anche nella clamorosa impresa di mettere d’accordo i tifosi della Roma e della Lazio. Fu lui ad espellere Totti qualche giornata fa per i battibecchi e le manate che il pupone si scambiò con Olivera del Lecce. L’impiegato fischietto di Mantova ha uno score casalingo niente male mentre conta solo 14 vittorie delle squadre in trasferta che tali speriamo restino. Non è internazionale e non eccelle in personalità. In genere lascia correre molto il gioco fino a redimersi nel corso della partita quando il match si incattivisce e allora sventaglia cartellini alla cieca. Ha una fan page su facebook con 280 iscritti. Non pochissimi per uno che di mestiere fa l’arbitro. C’è anche chi, ma è prassi arbitrale, gli ricorda di stare attento alla sua signora.
Valentino Di Giacomo

ilnapolista © riproduzione riservata