Mazzarri zero idee per contenere Gerrard

Le pagelle del prof. Trombetti. Liverpool-Napoli 3-1

De Sanctis – 6 – Incolpevole sui tre goal. Per il resto fa più del suo dovere.
Aronica – 4,5 – Spesso insicuro e nervoso. Graziato dall’arbitro per un fallaccio. Suo il fallo da rigore.  Serata no.
Cannavaro – 6 – Prestazione sufficientemente sicura. Spesso va (pericolosamente) a saltare in attacco.
Campagnaro – 6 – Buona partita sia in fase difensiva che in appoggio.
Maggio – 5,5- Molto impegnato a curare la fase difensiva si vede poco in avanti. Aspettiamo ancora il miglior Maggio.
Gargano – 5,5 – Mazzarri gli chiede di coprire contenendo al minimo le incursioni oltre la linea di metà campo.  Non può niente contro un Gerrard troppo più forte.
Pazienza – 6,5 – Il solito Pazienza , taglia e cuce con intelligenza. E’ diventato un giocatore quasi indispensabile in questo Napoli.
Dossena – 4 – Gioca da grande ex. Si sente sia in fase di spinta che nei ripiegamenti difensivi. Poi fa due frittate imperdonabili. Come si fa a dargli la sufficienza?
Hamsik – 6 – Partita di grande sacrificio . Corre,contrasta, rientra. Ogni tanto dà l’impressione di non osare abbastanza nell’uno contro uno preferendo il tocchetto all’indietro. Eppure ha mezzi tecnici enormi.
Yebda – S.V.
Cavani – 5,5 – Con Lavezzi prima punta soffre in posizione più defilata.  Sballa le due occasioni che gli capitano. Molto bravo a servire il Pocho in occasione del goal. Si sacrifica molto in copertura. Ma non morde mai ed un attaccante deve mordere.
Lavezzi – 7,5 – Primo tempo da extraterrestre. Nella ripresa  torna sulla terra.
Mazzarri – 4,5 –  Non ha un’idea, che è una, per contenere Gerard. Non fa un cambio pur essendo chiaro che qualcuno ( Dossena, Hamsik…) non ne aveva più. Ma allora  a che serve la panchina?

ilnapolista © riproduzione riservata