Lavezzi, il turbo della vittoria di Cagliari

Napoli-Cagliari 0-1, le pagelle del prof. Guido Trombetti

DE SANCTIS – 7 – Mai veramente impegnato. Gli assegno un sette di stima. Come a tutta la difesa.
SANTACROCE – 7 – Buon ritorno. Sicuro e preciso al di là del prevedibile dopo tanto tempo passato fuori squadra. Fa bene a toglierlo Mazzarri prima che vada in debito d’ossigeno.
CAMPAGNARO – 7- Entra subito in partita con l’abituale ardore.
CANNAVARO – 7 – Presidia con grande sicurezza il centro della difesa. Ottimo alcuni recuperi.
ARONICA – 7 – Fa per intero il suo dovere come tutta la difesa. Resta in campo anche dopo un infortunio per non lasciare la squadra in dieci.
MAGGIO – 6,5 – Parte male. Poi con il passar dei minuti cresce e si fa sentire sulla fascia. Spingendo fino al novantesimo. Comunque ancora non è il miglior Maggio.
YEBDA – 7 – Sbaglia qualche appoggio, ma recupera molti palloni. Si industria anche in fase di costruzione del gioco. Un combattente.
GARGANO – 6,5 – Certamente in crescita. Si vede a tratti il miglior Gargano in fase di copertura ed in qualche ripartenza.
DOSSENA – 6 – Finché resta in campo fa la sua parte in modo sufficiente. Mi viene il dubbio che la sua struttura fisica non gli consenta di sopportare ritmi di impegno troppo intensi.
ZUNIGA – 6,5 – Questa volta mi è piaciuto anche a sinistra. Dove non ha fatto rimpiangere Dossena.
HAMSIK – 6 – Che dire. Sempre la stessa storia. Tra quello che sa fare e quello che fa c’è sempre troppo margine. Eppure gioca con due piedi, ha un dribling secco ( che non usa), ha il tempo dei grandi campioni ma….
LAVEZZI – 8 – Quando lui non mette il turbo il Napoli sembra incapace di offendere. Quando lo mette i difensori avversari vanno in panico. Eccezionale il goal al novantatreesimo : ci crede, ci va  e fa goal. Mi sembra calci in porta molto meglio che in passato.
SOSA – 6 – Tecnicamente il giocatore c’è anche se eccede un po’ troppo nei tocchetti.
CAVANI – 7 – Entra e dà una mano a tutto campo. Specie in fase difensiva. Poi due tocchi e via … una palla con il contagiri al Pocho. La classe non è acqua.
MAZZARRI – 7 – Un pregio ce lo ha di sicuro. Gioca sempre per vincere.  Non a caso spende con largo anticipo le tre sostituzioni. Partita ben studiata. Il Napoli ha tenuto l’iniziativa per quasi tutta la partita. E certamente è anche merito suo.
ARBITRO – 6 – Mi è sembrato attento e sempre ben posizionato.

ilnapolista © riproduzione riservata