Cavani 9 il bomber vero, gol al primo tiro

Le pagelle del prof. Trombetti Napoli-Parma 2-0

 

DE SANCTIS – 6,5 – Solita sicurezza e senza particolari patemi.
CAMPAGNARO – 6,5 – Partita giocata con il solito ardore. Talvolta, specie quando segue le avanzate del Napoli, perde pericolosamente palla  favorendo le ripartenze avversarie.
CRIBARI – 7 – Difensore solido e roccioso, non fa rimpiangere Cannavaro. Molto forte in elevazione.
GRAVA – 6,5 – Lotta con le unghie e con i denti. Supplisce con la grinta e l’applicazione ai limiti tecnici.
VITALE – 6,5 – Il ragazzo gioca una partita sufficiente. Certo meglio del Dossena di Liverpool.
ARONICA – 6 – Non è in un grande periodo. E commette ingenuità pericolose.
YEBDA – 8 – Non fa rimpiangere Gargano con un gioco semplice ed elementare ma efficace. Sia in appoggio che nel contrasto. Qualche spunto davvero pregevole. Un punto in più per farmi perdonare dello scetticismo con cui lo ho seguito nelle prime uscite
PAZIENZA – 7,5 – Non sarà un caso se è il giocatore cui Mazzarri rinuncia più difficilmente. E’ il vero regista del Napoli. Sempre lucido. Mai frettoloso. Insomma a me piace moltissimo.
ZUNIGA – 6,5 – Si fa sempre trovare sulla fascia destra dove spinge con continuità.  E copre anche con diligenza.
HAMSIK – 6,5 – Buona partita. A tratti si rivede il miglior Hamsik. E per il Napoli lo slovacco è determinante.
LAVEZZI – 7 – Appena entrato mette il turbo con uno spunto dei suoi. Da a Cavani la palla del raddoppio.
CAVANI – 9 – Un centravanti vero.  Mette la palla in porta alla prima occasione. Raddoppia come fanno i grandi bomber. Ripiega con generosità fin nell’area piccola quando la squadra soffre.
SOSA – 6,5 – Gioca con autorità a sostegno di Cavani. Fa vedere le sue buone doti tecniche.
GARGANO – 6 – Entra e si vede poco. Lo aspettiamo con impazienza.
MAZZARRI – 7 – Questa volta fa il turn over. Ma quello che conta di più vede bene la partita dalla panchina. E fa i cambi giusti al momento giusto. Passando a quattro in difesa e dando più solidità al centrocampo.
ARBITRO – 7 – Lo dico sempre. Quando non ti accorgi che c’è allora è un ottimo arbitro.

ilnapolista © riproduzione riservata