A Castelvolturno i teloni antispia di Mazzarri

La mossa a sorpresa di Zarate prima punta, ha  rafforzato la necessità di nascondere la squadra agli eventuali 007, spediti in anonimo a Casa Napoli per adocchiare gli azzurri. Così la pensa Walter Mazzarri. Nessun vantaggio per chicchessia: il tecnico ha adottato contromisure più efficaci, dopo la bufera che qualche settimana fa aveva divelto pali di sostegno e teloni di protezione. Ieri sono stati sistemati nuovi, più doppi impenetrabili teloni anti-spia.  E così anche dal parcheggio dell’albergo adiacente dove solitamente si poteva assistere agli allenamenti, ora la vista è tabù. L’atmosfera è diventata più effervescente anche a causa delle anticipazioni di calciomercato del dg Fassone, cosa che non è piaciuta affatto, giacchè Mazzarri sa che la piazza è difficile e che si rende necessario il ritorno alla vittoria. Con forze più fresche.

ilnapolista © riproduzione riservata