Mazzarri: “Troppi giocatori erano sotto tono”

Walter Mazzarri a fine partita su Sky: “Zuniga? Al di la’ dell’episodio, sono arrabbiato. Non sono contento per come si e’ espressa la squadra. Ho visto troppi giocatori sotto tono, ma non sono stupito perche’ ci sono stati diversi calciatori in giro per con le Nazionali. Non credo che i ragazzi hanno pensato alle sfide con il Liverpool e il Milan. Siamo stati leziosi. Sull’1-0 abbiamo pensato solo a difendere. Poi preso il cazzotto abbiamo avuto due, tre palle gol nitide.Il Catania e’ stato molto piu’ veemente. Loro hanno fatto una grande partita, mentre noi non abbiamo giocato sempre come sappiamo. Contro di noi giocano al top tutti. Siamo una squadra giovane, con tanti talenti che non sono arrivati pero’ ancora in Champions. L’anno scorso la squadra, alla settima, era quart’ultima in classifica. Dobbiamo essere grande squadra nella mente. Gli altri ce l’hanno nel Dna e anche noi dobbiamo diventare cosi’. Il vero Napoli dopo il Milan? E’ una verifica importante per capire la nostra crescita. Bisogna vedere anche che tipo di dispendio di energie ci sara’ dopo il match di Europa League con il Liverpool. Ai ragazzi chiedo di crederci se si vuole arrivare a livelli notevoli. Il turnover? L’ho fatto a Bucarest e avete visto com’è andata. Lasciamo perdere l’arbitraggio, preferisco non parlarne”.

ilnapolista © riproduzione riservata