De Laurentiis: Per il Liverpool sconti ai tifosi

Non solo arbitri. A Fiumicino per l’incontro con i dirigenti Aia, il presidente del Napoli ha parlato anche del presente e del futuro del club azzurro.
MESSI – Stuzzicato sull’ipotesi Messi al Napoli, De Laurentiis è stato molto chiaro: «Messi al Napoli? Io credo che il Napoli debba cercare fra i sedicenni, i diciassettenni, i diciottenni e i diciannovenni il nuovo Messi – ha detto a Sky -. E poi io ho sempre parlato di un organico e non di un solista. Nel calcio si gioca in undici più undici, in cui tutti sono funzionali agli obiettivi del club, che sono quelli di fare al meglio in campionato. Un film sull’argentino? Sono due anni che sto pensando a una pellicola sulla sua storia, non è escluso che prossimamente si possa fare».
LIVERPOOL – C’è tanto entusiasmo a Napoli la sfida con il Liverpool di giovedì prossimo: «Sarà una partita da tutto esaurito. Abbiamo fatto anche degli sconti ai tifosi, ci sono troppe partite ravvicinate. Già il non aver aumentato il prezzo del biglietto è importante, averli in alcune casi abbassati è ancora più importante». ARBITRI – De Laurentiis ha poi spiegato cosa si è deciso nel vertice all’Hotel Hilton: «Il rapporto con gli arbitri dovrà migliorare sempre di più, oggi c’è stato il secondo incontro e se ne farà probabilemente uno al mese. Si è deciso che una delegazione degli arbitri farà visita a tutte le squadre per parlare con l’allenatore e i giocatori. I comportamenti in campo possono migliorare, tutti cercheremo di dare maggiore affidabilità al gioco. Ho chiesto di velocizzare il gioco, con minori interruzioni e gli arbitri presto diranno ai giocatori che non sarà buttato sempre il pallone fuori».

ilnapolista © riproduzione riservata