De Laurentiis, il Liverpool
e obiettivo Marilungo

Sul Corriere dello Sport intervista esclusiva ad Aurelio de Laurentiis: “Napoli, cresci come il Barca. Abbiamo i giovani migliori, studio altri tre colpi e voglio creare un college per i talenti del futuro. Costruiremo altri nove campi da destinare a tutte le formazioni baby. E farò nascere Casa-apoli: a Castelvolturno ci estenderemo su altri 50 ettari. Il nostro piano è vincente: in cinque o sei anni siamo riusciti a tornare ai vertici. Al mio arrivo il club era stato azzerato: ora valiamo le grandi. Il Napoli è diventato la mia ragione di vita: ho in mente un nuovo San Paolo più accogliente. Entro gennaio sarà dotato di megaschermi. Sto pensando anche a una serie di iniztive rivolte al pubblico: il nostro è un programma che abbraccia i tifosi. Platini e Blatter devono imparare a rispettare i club. Chi concede calciatori alle nazionali deve essere tutelato”. Sulla squadra intervista ad Hassan Yebda: “Ho girato l’Europa e mi fermo qui”. Nel Napoli oltre cento stranieri, lui è il primo algerino.
Il Mattino apre con le preoccupazioni per Liverpool. “Napoli, doppia operazione Europa. Problemi per la trasferta a Liverpool: settemila tifosi azzurri rischiano di rimanere senza biglietti. Otto partite in un mese. Dalla trasferta di Catania Mazzarri lancia la sfida per restare in zona Champions e battere i reds. “Il mio Napoli stupirà ancora”. Prime mosse per gennaio. L’obiettivo è Marilungo. La sicurezza: Il San Paolo è nel mirino dell’Uefa”.
Sulla Gazzetta dello sport: C’è un altro tour de force e Maggio chiede il pieno. Alla ripresa Catania, Liverpool, Milan di fila: «Ci giochiamo tanto L’importante sarà riuscire a trarre il massimo. Io sono pronto». Da domani in vendita i biglietti per Liverpool e Milan. In pagina nazionale: Salta la vendita? Liverpool rischia il -9. Amministrazione controllata e penalizzazione se l’alta corte accoglierà il ricorso di Hicks e Gillette contro i Red Sox

ilnapolista © riproduzione riservata