Un bel 4 a Mazzarri e Sosa. 4,5 a Yebda

Napoli-Utrecht 0-0, le pagelle del professor Guido Trombetti

De Sanctis – 6 – A parte qualche ubriacatura, fa per intero il suo dovere.
Santacroce – 6 – Qualche leggerezza comprensibile dopo tanta assenza. Ma  anche qualche buona chiusura. Mi è sembrato il meno peggio lì dietro.
Cannavaro – 5,5 – Ogni tanto fuori posizione. Non contribuisce di molto al deficit organizzativo del reparto.
Aronica – 4,5 – Si addormenta su un paio di tagli avversari. Ritarda spesso il rinvio complicando la vita ai compagni. Sbaglia appoggi elementari. Insomma brutta prestazione specie nel primo tempo.
Zuniga – 5,5 –  Sembra il più in palla. Buoni i suoi spunti sulla fascia. Peccato che due cross su tre siano fuori misura.
Gargano – 4,5 – Non si vede né a spingere né a contenere. Insomma assente. E quando becca palla sbaglia il tocco. Non ti dico sulle punizioni.
Yebda – 4,5 – Macchinoso. Aggiunge lentezza ad un centrocampo che proprio non ne sentiva il bisogno.
Dossena – 5 – Molto meno efficace che contro il Bari.  Non riesce mai ad affondare lo spunto.
Maggio – 5 – Entra ma non si vede nulla di più. Anche lui non c’è.
Sosa – 4 – E chi è? E che cosa è? Da rivedere? O meglio non rivederlo?
Hamsik – 5,5 – Appena entra almeno si vede la differenza nel tocco di palla. Ogni tanto illumina. Ma anche lui non c’è e lo sappiamo.
Lavezzi – 5,5 – Pochi spunti apprezzabili. Sbaglia anche appoggi elementari. Comunque è però capace di inventare da un momento all’altro. Quindi irrinunciabile in questa squadra.
Cavani – 6 – Palle giocabili zero. Insieme a Lavezzi prova ad inventare qualcosa. Torna anche per lavorare qualche palla in prima persona. Si trova sempre al posto giusto. Il giocatore c’è e non lo scopriamo oggi.
Lucarelli – S.V.
Mazzarri – 4 – Manovra lenta e macchinosa. La squadra soffre da morire il pressing a centrocampo ed in difesa. Il reparto arretrato è spessissimo mal schierato. L’attacco non punge. Insomma una squadra disorganizzata. A parte gli enormi limiti di qualità che tutti conosciamo. E che il tecnico ha scelto. Come prova  ad esempio la cessione di Cigarini. Ma Yebda e Sosa li aveva mai visto giocare?
Guido Trombetti

ilnapolista © riproduzione riservata