Mazzarri: “Io onestamente mi sarei fischiato”

Inizia con un pari a reti bianche l’avventura nella fase a gironi di Europa League del Napoli di Mazzarri. Il tecnico, al termine del match, ha commentato lo 0-0 con l’Utrecht: «Al di là del turnover è stata una giornata storta. Abbiamo giocato al di sotto delle nostre possibilità. Una serata in cui non posso salvare nessuno, dal primo all’ultimo. Non era facile perché abbiamo affrontato una squadra forte, ci può stare, andiamo avanti con serenità e tranquillità. Dovevo fare dei cambi per i tanti impegni ravvicinati, purtroppo chi ha giocato poco ha risentito dell’apprensione che abbiamo mostrato tutti. Ci è mancato anche il gol nel finale, potevamo vincere lo stesso nonostante alcuni errori in difesa che potevano favorire gli avversari. I fischi a fine gara? Anche io se ero sugli spalti lo avrei fatto, a fine gara può anche starci».

DELUSIONE HAMSIK – Deluso a fine partita anche Marek Hamsik: «Abbiamo attaccato novanta minuti, ma non abbiamo creato occasioni come nelle altre partite. I fischi? I tifosi vogliono vincere sempre come noi, i fischi ci stanno, noi in campo ce la mettiamo tutta. Il turn over? Siamo 26 giocatori, non c’è problema. Nel secondo tempo abbiamo provato a cambiare la partita, in Europa se non vinci in casa è dura. In Romania con lo Steaua sarà molto difficile, i tifosi sono molto caldi lì come a Napoli e sarà una battaglia. La condizione? Non ci manca, siamo stati noi a fare la partita ma non siamo riusciti a sbloccare. Il mercato? Siamo una squadra forte e ci siamo rafforzati con ottimi giocatori, in Europa tutte le squadre sono difficili da affrontare e organizzate come ha dimostrato l’Utrecht. Cavani non è in forma? Ha segnato 4 gol in tre partite, non è che può fare sempre gol. Dobbiamo fare qualcosa di più anche io e il Pocho, ci stiamo provando ma non riusciamo a sbloccarci»

Paolo Cannavaro commenta il pari con l’Utrecht: “Capisco i fischi del San Paolo, è giusto così quando la prestazione non è positiva. Sicuramente c’è un pizzico di delusione per come era finita la scorsa stagione e per come è cominciata la nuova. Facciamo tesoro degli errori e ripartiamo”. La difesa è sotto accusa: “Ma non parliamo di un solo reparto, le difficoltà sono di tutta la squadra”. Domenica c’è la Sampdoria: “Faremo una partita con grande determinazione e cercheremo di vincere”.

ilnapolista © riproduzione riservata