Cavani non basta, con il Bari è solo 2-2

Cavani, il meglio e il peggio del repertorio. Fantastico per 93’ poi manda alle stelle la palla che sarebbe potuta essere del 3-2. Finisce in parità ma se c’è una squadra che avrebbe da recriminare è il Bari che sull’1-0 realizzato da Barreto avrebbe il colpo del ko ma lo sbaglia grazie ad un miracolo di De Sanctis ed un palo colpito a botta sicura. Poi arriva il pareggio di Cavani che prende sulle sue spalle il Napoli e conquista il San Paolo. Attacca e difende, è instancabile, veramente un trascinatore. Nel secondo tempo ancora Bari e ancora De Sanctis. Il Napoli a centrocampo soffre vistosamente e Alvarez sulla sinistra è incontenibile. Sosa al posto di Pazienza dà vitalità all’attacco. Cannavaro illude il san Paolo sul 2-1. Il tempo di battere da centrocampo, un’accelerata dei pugliesi e la difesa si fa cogliere impreparata. Castillo segna il 2-2. Poi arriva l’invenzione di Sosa, il cross e la botta al volo di Cavani che termina alle stelle. Bene l’uruguagio ed il capitano, male il resto degli azzurri.

ilnapolista © riproduzione riservata