Gli equivoci tattici
restano tutti in piedi

Due a uno al Wolfsburg nella prima uscita stagione al San Paolo. Non male per il nuovo Napoli di Mazzarri. Nuovo fino a un certo punto vista la formazione in campo, con Grava, Aronica, Pazienza e Blasi in mediana, e Quaglia e Lavezzi avanti. Per gli azzurri hanno segnato Dossena verso la fine del primo tempo con un bel pallonetto di sinistro in area sul portiere in uscita e poi Hamsik su rigore procurato da Lavezzi. Per i tedeschi ha pareggiato Dzeko su rigore piuttosto dubbio.
Il Napoli non sembra aver sciolto i suoi equivoci tattici. Cavani era in tribuna e quindi il problema non si è posto. Ma quando giocherà che succede? Chi esce? Quaglia, Lavezzi o Hamsik? Mah. E’ stato il solito Napoli con Lavezzi (in grande forma) che arretra e ispira, Quagliarella isolato dal gioco e abbandonato a se stesso, Hamsik che tocca pochi palloni. Nota positiva Dossena, e in parte anche Zuniga. In difesa un po’ abbiamo sofferto ma neppure tantissimo considerati gli avversari. De Laurentiis non ha escluso nuovi acquisti: ora si aspetta Inler a centrocampo. Dopodiché toccherà a Mazzarri dimostrare di aver avuto ragione nell’imporsi con le sue scelte.

ilnapolista © riproduzione riservata