Napoli muoviti
servono i colpi

C’è chi parla di strategia: chi invece di scarsa voglia di intervenire. Sta di fatto che l’atteggiamento del Napoli al calcio mercato 2010, è di un immobilismo disarmante. Tutto l’opposto rispetto alla scorsa estate allorché, di questi tempi, erano già stati conclusi gli acquisti di Quagliarella (addirittura a giugno), Cigarini (3 luglio) e Zuniga (9 luglio) per un totale di trentasette milioni di euro investiti. Sembra una sfida a chi sognava, e sogna ancora una squadra sempre più competitiva.
(dal Corriere dello Sport)

ilnapolista © riproduzione riservata