Dove devo firmare per avere Trezeguet?

La domanda mi è stata posta in modo un po’ ingenuo: ma tu lo prenderesti Trezeguet a Napoli? E io ho sobriamente risposto: “afacciarocazzo”, così giusto per mantenere un tono soave. Con buona pace di Bracale e di tutti gli antijuventini viscerali, ma dove lo troviamo un centravanti come Trezeguet.  A parte che potrei stare qui a disquisire del sangue argentino del centravanti francese e della sua pittoresca madre che ben si adatterebbe nella nostra città, ma dico: scherziamo? Trezeguet avrà i suoi 33 anni, certo, ma secondo me ha almeno una stagione buona nelle gambe (visto che le ultime due ha giocato pochino). E per lui un stagione intera vuol dire almeno 18 gol. E chi li ha visti mai, diceva il buon Totò in Miseria e nobiltà… Roba che noi non assaporiamo dai tempi di Careca.
L’anno scorso siamo stati sul punto di prendere Cruz e ora facciamo gli schizzinosi con Trezeguet? Per me il francese è meglio persino di Gilardino (gran giocatore per carità, se arrivasse lo andrei a prendere a Capodichino, ma secondo me soffre in una grande piazza). David invece la pressione non la soffre per niente, è abituato a ben altro, a finali europee vinte al golden gol o mondiali perse per un suo rigore sbagliato, oltre a tantissime gare di Champions giocate da protagonista. E poi, mi chiedo, quale sarebbe l’alternativa? Lucarelli, Acquafresca? Leggo dai giornali che Mazzarri vuole l’ex livornese, ma io non voglio crederci. Già preferisce Zuculini a Cigarini, poi non tollera Quagliarella, ora anteporrebbe Lucarelli a Trezeguet. Mi rifiuto di crederci. Guagliu’, prendiamoci Trezeguet, lo piazziamo là davanti e ci arricreiamo. Il Pocho non va in ansia di realizzazione e il Quaglia non deve fare la prima punta. Ieri il francese ha persino rifiutato la fascia di capitano nella prima uscita amichevole della Juventus. Lì non si sente più a casa. Io per David firmo subito. Ditemi dove.
Massimiliano Gallo

ilnapolista © riproduzione riservata