Non è che la Sampdoria
vuole perdere?

Domenica scorsa, Luca Maurelli mostrava meraviglia per le quote Snai. Si chiedeva come mai la vittoria del Bologna in casa contro il Catania fosse bancata tre volte e mezzo la posta. Il perché lo abbiamo capito alla fine della partita. “Questi di Snai – ha commentato – alla fine le cose le sanno”. E allora, giocando un po’ al gioco della dietrologia, m’è venuto in mente che a leggere i quotidiani il Napoli potrebbe persino vincere domenica a Marassi contro la Sampdoria.
Non s’è mai visto, infatti, che una squadra alle porte della Champions perda in un colpo solo direttore generale, allenatore, e forse due dei tre giocatori più rappresentativi. Insomma, con chi la va a giocare sta Champions la Sampdoria? Marotta va alla Juve, Del neri potrebbe seguirlo, con Palombo si ricava un bel gruzzoletto e Pazzini è oggi considerato il secondo centravanti italiano d’area dopo Gilardino. E a questo punto, dietrologia per dietrologia, mi chiedo come mai il presidente del Palermo Zamparini si mostri così fiducioso sulla vittoria del Napoli. Mah. Ho dato una scorsa alle quote Snai e di queste mie illazioni non v’è traccia. La vittoria della Samp è quotata a 1,22. Più bassa è solo la quota del successo dell’Inter a Siena: 1,10. Chissà. Forse i giornali scrivono solo un sacco di cazzate.
Massimiliano Gallo

ilnapolista © riproduzione riservata