Accade nella 5th avenue a NY

Domenica dopo la partita sentita via radio Marte e visti i gol nella giostra dei gol che viene trasmessa su Rai Internazionale, ho accompagnato una mia nuova e giovane amica in visita a New York, tappa obbligatoria Rockfeller Center, avevo appena parcheggiato e mi incaminavo verso il centro quando sento:
Scusatemi, O Napule ka fatt! A sentire queste parole mi sono girato e alle mie spalle c’era un giovanottone dal volto piacevole, chiaramente un turista con tanto di marsupio e tuta da ginnastica con uno scudetto tricolore sbiadito posto sul petto, che con garbo mi ha ripetuto la domanda, O Napule ka fatt! Se questa richiesta fosse stata fatta nel Caffe Roma di E. Rutherford, avrei potuto anche comprenderla, ma sta di fatto che mi trovavo esattamente davanti alla cattedrale di San Patrizio che si trova sulla quinta avenue di New York, erano appena passate le sei del pomeriggio di domenica aprile 19, incuriosito gli ho chiesto: ma scusi lei come fa a sapere che sono Italiano? Il suo sorriso diventa a tutta bocca, ma si vede da come veste. Perché vesto in un modo particolare? Ma no che cosa ha capito, il suo vestito è tipicamente Italiano e poi quella non è la sua auto? Dico quella lì l’Alfa Romeo Spider, per cui…
Certo ha ragione ma cio non toglie che sarei potuto essere che so un tedesco, uno spagnolo, tutti amano l’alfetta, ma poi cosa centra il Napoli. C’entra, c’entra mi creda, sono due ore che cerco di chiamare mio cognato a Napoli per sapere il risultato di oggi ma lui non mi risponde e io sto’ in ansia, allora che cosa ha fatto, ha perduto?
Gli dico d’accordo per il vestito, vada per l’alfetta, ma perché lei pensa che io sia interessato al Napoli, potrei che so, essere tifoso della Juve, o del Milan non le pare?
Noooo impossibile, ora le spiego l’arcano. A voi sembra mai possibile che uno che tifa per la Juve ( e fa le corna toccandosi e sputando in tutte le direzioni) vada in giro con la sua macchina? Dovrebbe essere solamente un pazzo! Ma perché cosa ha la mia auto e forse targata NA?
Nooooo No! Ma scusatemi attaccato allo specchietto retrovisore non avete il gagliardetto del Napoli edizione Maradona con il fiocchetto tricolore? E sul retro la scritta forza Napoli l’ho messa io? Sul poggiatesta che vi vede anche da qui non è quella la sciarpa del Napoli con la scritta Ciuccio fai tu? Allora il Napoli cosa ha fatto ha vinto?
Mamma mia! Maronna do Carmine, San Genna’ chist ma fatt na fotografia istantanea, passato il momento di stupore e sentendo ancora la domanda, gli rispondo abbiamo vinto due a uno, due gol di Lavezzi, il suo volto sprizzava gioia e saltellando sulle scale gridava finalmente, finalmente posso dormire tranquillo questa notte, ho anche risparmiato una telefonata internazionale, grazie grazie, ma mo currite, currite altrimenti non ce la facite chiù. Non ce la faccio? Rispondo ma cosa state farneticando, sarò anche anziano ma… sono ancora abile… Sì Sì Sì! Ma non mi riferivo a quello ammiccando alla mia compagna, currite, currite la polizia con il carro attrezzi, si sta’ pigliando l’Alfa Romeo.
Girandomi verso l’angolo dove avevo sostato (illegalmente naturalmente) ho appena fatto in tempo a scorgere il di dietro della mia macchina con la scritta FORZA NAPOLI che correva correva……..(scusate ma non so scrivere in dialetto)

Giulio (Napolista naturalmente)

ilnapolista © riproduzione riservata