Il Napoli tra gli scugnizzi
visita azzurra a Nisida

Il Napoli tra gli “Scugnizzi” di Nisida. Cannavaro, De Sanctis, Gargano, Grava e Iezzo hanno incontrato un gruppo di detenuti del penitenziario minorile di Nisida per appoggiare l’Associazione “Scugnizzi”, progetto volto al reinserimento nel mondo del lavoro per i ragazzi che hanno scontato la pena. Un modo anche per riportare un sorriso tra giovani che vedono nei calciatori azzurri un trade union con l’ambiente esterno ed uno stimolo per un riscatto sociale.  Entusiasmo e grande festa per una giornata coordinata dal Presidente di “Scugnizzi” Antonio Franco ed il Direttore dell’Istituto Gianluca Guida. Un progetto, quello dell’Associazione “Scugnizzi”, nato in collaborazione dell’Antica Pizzeria Donna Regina, e che ha già portato alcuni ragazzi all’integrazione occupazionale. Un incontro particolarmente toccante durante il quale i calciatori azzurri hanno ascoltato le storie di vita dei ragazzi di Nisida assaggiando con loro tranci di un’ottima pizza lavorata e sfornata per l’occasione proprio dal gruppo “Scugnizzi”.

ilnapolista © riproduzione riservata