ilNapolista

Di Maria ha appeso la Juventus che fa finta di lanciare un ultimatum

La Gazzetta scrive di pazienza finita ma poi spiega che lui preferisce il Barcellona e non vuole più di un anno di contratto (così però niente benefici del decreto crescita)

Di Maria ha appeso la Juventus che fa finta di lanciare un ultimatum
Kazan (Russia) 30/06/2018 - Mondiali di calcio Russia 2018 / Francia-Argentina / foto Imago/Image Sport nella foto: Angel Di Maria ONLY ITALY

La Gazzetta scrive di un ultimatum della Juventus a Di Maria, la realtà è che l’argentino pare non filarsi nemmeno di striscio i bianconeri. Scrive la Gazza:

la dirigenza juventina si aspetta una risposta in tempi brevi dall’agente del Fideo: entro oggi vuole sapere se ha intenzione di accettare la nuova offerta dei bianconeri, disposti ad accontentare il giocatore con un annuale e a fare uno sforzo anche sulla cifra, giocando con i bonus, oppure no. Dall’ottimismo iniziale si è passati a un forte pessimismo.

Aggiunge che ora il club si guarda attorno e pensa a Berardi. Di Maria preferirebbe il Barcellona alla Juventus.

La telefonata di Xavi ha fatto breccia nel cuore di Di Maria, ingolosito dalla possibilità di trasferirsi in Spagna.

Pazienza finita La Signora è convinta di aver fatto il massimo dello sforzo: l’ultimo rilancio prevede una base fissa da 5,5 milioni di euro più bonus facilmente raggiungibili (legati alle presenze) che permetterebbero all’argentino di avvicinarsi ai 7. (…) Il biennale avrebbe permesso alla Juventus di sfruttare i benefici del Decreto Crescita, che consente il risparmio del 50% sulle tasse di chi resta in Italia per almeno 2 anni.

Ma Di Maria vuole rimanere in Europa solo un altro anno.

ilnapolista © riproduzione riservata