ilNapolista

La Var debutta in Europa League il 20 febbraio

Lo ha ufficializzato l’Uefa. Rosetti: “Sarà usata solo per i casi plateali, siamo molto contenti del suo utilizzo in Champions”

La Var debutta in Europa League il 20 febbraio

La Var debutterà in Europa League il 20 febbraio, con i sedicesimi di finale. La decisione è stata presa dal Comitato Esecutivo Uefa lo scorso settembre, e ora l’Uefa l’ha ufficializzato con un comunicato.

“Crediamo che la Var sia un progetto cruciale per il calcio – dice il presidente della Commissione arbitri Uefa, Roberto Rosetti – e sono molto contento che ora la avremo anche in Europa League. Fornirà un aiuto vitale agli arbitri per prendere le giuste decisioni in queste fase importante della manifestazione”.

“Siamo molto contenti delle statistiche arbitrali della fase a gironi e nei playoff della Champions League – aggiunge – dove in 108 partite in totale, 27 decisioni sono state corrette attraverso il sistema Var, il che significa che una decisione è stata annullata solo ogni quattro partite. Questo mostra la qualità delle prestazioni degli arbitri. Inoltre, riteniamo che il tempo impiegato per ribaltare una decisione sia importante. Finora in questa stagione, il tempo medio per la correzione di una decisione è stato di 1 minuto e 30 secondi, 15 secondi in meno rispetto alla scorsa stagione”.

Lo stesso Rosetti però precisa che “in conformità con il suo protocollo, la Var è solo per errori chiari e ovvi e non per situazioni controverse. Il calcio ha bisogno soprattutto di buoni arbitri”.

Il sistema Var verrà utilizzato anche nei prossimi play-off delle qualificazioni europee a marzo, ed è già in uso nella Champions League. Il Comitato Esecutivo Uefa ha deciso anche di introdurlo Var nelle qualificazioni europee del 2022 per la Coppa del Mondo, in attesa dell’approvazione finale della Fifa.

ilnapolista © riproduzione riservata