ilNapolista

Gattuso: «Dobbiamo continuare a pedalare, perché di danni ne abbiamo già fatti abbastanza»

«Adesso sta a noi far ricantare la gente con il risultato, il bel gioco e grande serietà. Anche io ho preso i fischi e adesso bisogna pedalare e non pensare che i problemi sono finiti»

Gattuso: «Dobbiamo continuare a pedalare, perché di danni ne abbiamo già fatti abbastanza»
during the Italian Serie A football match SSC Napoli vs Fc Juventus. (Hermann)

L’allenatore del Napoli finalmente sorridente ai microfoni di Sky dopo aver vinto al San Paolo contro la Juve

Hai visto la scintilla?

«Stasera vado a casa e ancora ripenso alla partita della Fiorentina e adesso penso che abbiamo vinto con una grande squadra ma si deve pedalare perché di danni ne abbiamo fatti abbastanza. Adesso abbiamo 27 punti e siamo inguaiati. Grandi complimenti ai ragazzi però bisogna continuare. Questa è una squadra che deve fare la squadra poi le cose vengono fuori»

Cosa i è piaciuto?

«Abbiamo fatto due fasi, quella di non possesso e quella di possesso. C’è stata tanta copertura dei centrocampisti»

Ti ha infastidito prendere gol?

«Sì perché penso che non si deve regalare nulla bisogna parlarsi. Meret dicevano che non può giocare con i piedi e invece si possono fare tante cose e non regalare gol agli avversari. Perché prendiamo solo gol regali e disattenzioni»

«So che a mister Capello non piace il possesso, però a me piace farlo per uscire dalla prima pressione, Voglio palleggiare perché voglio campo dopo, non mi piace palleggiare tanto per far vedere che sono bravo a palleggiare»

Troppe occasioni non concluse nel primo tempo?

«Molto, penso che Zielinski può diventare molto forte e se migliora anche l’ultimo passaggio può diventare un campione. Mi è piaciuto molto Milik. Abbiamo sbagliato tanto in fase di finalizzazione. È un problema che abbiamo, dobbiamo sviluppare in modo migliore»

La squadra ha ritrovato anche il pubblico

«Sono da poco qui e questa squadra è stata masochista che si è inguaiata con degli atteggiamenti sbagliati, adesso sta a noi far ricantare la gente con il risultato, il bel gioco e grande serietà. Anche io ho preso i fischi e adesso bisogna pedalare e non pensare che i problemi sono finiti. Non mi fido ancora, spero di recuperare i giocatori che mancano.  So che è una squadra forte, ma non deve mancare il veleno»

ilnapolista © riproduzione riservata