ilNapolista

Nainggolan e Barella smentiscono Conte. Il Guardian: “Lamentele indegne”

Nicky Bandini: “Se gli manca esperienza in rosa dovrebbe prendersela con se stesso, non ha sollevato obiezioni quando il club ha dato in prestito Nainggolan al Cagliari”

Nainggolan e Barella smentiscono Conte. Il Guardian: “Lamentele indegne”

“Conte dovrebbe incolpare solo stesso”. L’ultima giornata di Serie A ha smentito il tecnico dell’Inter in così tanti modi diversi che l’eco del lamento non sfugge al Guardian. In un editoriale firmato da Nicky Bandini il quotidiano inglese torna sulle dichiarazioni di Conte post-Champions e sulla giornata di Serie A che gli ha di fatto risposto.

Dopo la sconfitta in Champions contro il Borussia Dortmund “Conte ha lamentato una carenza di esperienza di alto livello in rosa. Bandini parla di quel “A chi dovrei chiederla? A Barella e Sensi che vengono da Cagliari e Sassuolo?”.

“Queste sono state osservazioni indegne di un manager il cui club ha speso più di 150 milioni di euro nella finestra estiva di mercato, consegnandogli molti dei giocatori che desiderava di più. Barella era stata una delle massime priorità di Conte. Sensi è stato il miglior giocatore dell’Inter nei primi due mesi di questa stagione. Anche se accettassimo questa valutazione secondo cui l’inesperienza è il problema dei nerazzurri, Conte dovrebbe incolpare solo se stesso. Non ha sollevato obiezioni quando il club ha dato in prestito Radja Nainggolan al Cagliari”.

Barella sabato ha segnato quasi al 90′ l’eurogol che gli ha consentito di battere in extremis il Verona, tenendo l’Inter incollata alla Juve. Nainggolan domenica ha segnato l’ennesimo gol incredibile, condendolo con tre assist nel 5-2 alla Fiorentina. Lo stesso giocatore che sta trascinando il Cagliari al terzo posto, dietro proprio all’Inter di Barella.

ilnapolista © riproduzione riservata