ilNapolista

Ceferin ad Agnelli e Olsson: “incontriamoci l’11 settembre”

Il presidente dell’Uefa in una lettera ai presidenti di Eca e European Leagues, chiede un incontro per costruire insieme la riforma della Champions dal 2024

Ceferin ad Agnelli e Olsson: “incontriamoci l’11 settembre”

Il presidente dell’Uefa Ceferin, ha finalmente deciso di prendere in mano la situazione relativa al futuro del calcio europeo. Dopo settimane di discussioni e contrasti sulla proposta avanzata dall’Eca della creazione di una Super Champions, che al principio sembrava trovare il favore dell’Uefa, oggi Ceferin ha scritto una lettera indirizzata ad Agnelli (presidente Eca) ed Olsson (presidente European Leagues) per organizzare un incontro il prossimo 11 settembre.

Dopo le numerose insistenze, ultima quella del presidente francese Macron, affinché la Uefa scendesse in campo e tutelasse il destino dei campionati nazionali e di tutto il calcio europeo, salvaguardandolo da una proposta reputata dannosa ed elitaria, finalmente qualcosa si è mosso.

La lettera, che rappresenta un segno di distensione per una situazione che aveva alimentato fin troppe tensioni, è stata recapitata a Malta dove oggi ha preso il via la due-giorni di assemblea straordinaria dell’Eca, convocata per fare il punto sulle discussioni in atto e per serrare le fila dell’organizzazione.

 

Il testo della lettera

“Dopo una serie di consultazioni bilaterali negli ultimi mesi, basate su una proposta destinata ad aprire un dibattito, penso che dovremmo ora avere uno scambio diretto di opinioni tra le nostre organizzazioni. Vorrei quindi fissare un incontro a settembre tra i membri dei rispettivi board (Eca ed European Leagues, ndr) e il comitato esecutivo Uefa. A quel punto, avremo ricevuto feedback e possibilmente anche diverse proposte da parte vostra e dalle federazioni e quindi avremo una serie di elementi a disposizione che ci possano aiutare a costruire il calcio europeo di domani. Questo è un processo lungo senza precedenti, che è soltanto all’inizio, e sono convinto che la vostra collaborazione e il contributo dei vostri membri consentiranno all’Uefa di prendere le decisioni giuste per il bene delle nostre competizioni”

ilnapolista © riproduzione riservata