Napoli-Inter allerta massima. Oggi decide l’Osservatorio

La Gazzetta dello Sport parla di possibile divieto di trasferta ai residenti in Lombardia. Una misura eccezionale visti i precedenti dell’andata

Napoli-Inter allerta massima. Oggi decide l’Osservatorio

E’ previsto oggi il responso dell’Osservatorio sulle modalità di trasferta dei tifosi interisti attesi a Napoli per la partita di domenica.

La Gazzetta dello Sport scrive che l’organo, ascoltate le autorità di pubblica sicurezza, deciderà, probabilmente, di vietare la vendita dei biglietti in qualsiasi settore dello stadio ai residenti in Lombardia.

“Una misura particolare, un unicum per quel che riguarda le partite di calcio, dove in passato si è sempre limitata la vendita ai residenti in una determinata provincia. Stavolta il provvedimento coinvolgerà una regione intera”

Il perché è facile da intuire. Sono ancora vive nella memoria le immagini degli scontri della notte di Santo Stefano, quando perse la vita l’ultrà del Varese Daniele Belardinelli, con gli scontri tra interisti, napoletani e appunto quelli del Varese gemellati con la Curva Nord nerazzurra, per questo motivo è ovvio aspettarsi misure restrittive nei confronti dei tifosi interisti.
Sembrerebbe lontana, al momento, l’ipotesi di chiudere completamente il settore ospiti e vietare la trasferta ai tifosi dell’Inter, anche per non privare i tanti interisti del sud della possibilità di assistere a una partita che potrebbe essere decisiva in ottica qualificazione Champions, ma l’allerta è massima.

ilnapolista © riproduzione riservata