Mancini: «Basta razzismo. Kean? Forse non esulterà più così»

Il ct della Nazionale: «Bisogna cominciare ad agire e duramente. Sembra che si più importante la polemica tra Bonucci e Balotelli che l’episodio in sé»

Mancini: «Basta razzismo. Kean? Forse non esulterà più così»

Il ct della Nazionale Roberto Mancini ha rilasciato alcune dichiarazioni a proposito del caso Kean.

«L’atteggiamento contro Kean è stato insopportabile, come purtroppo capita spesso. Non se ne può più… Bisogna agire e duramente. Mi sembra che Bonucci sia state frainteso, ha spiegato lui stesso. Sembra che la cosa più importante sia la polemica tra Balotelli e Bonucci e non quello che è successo in campo. Problemi in Nazionale? No, a meno che non vengano convocati Balotelli, Bonucci e Kean (ma Mancini ride). L’esultanza di Kean a Cagliari? La prossima volta forse non la farà. Non devo dare consigli a Kean, gli parlerò quando verrà in Nazionale. Gli auguro di fare quanto ha fatto Balotelli da giovane: sul piano tecnico è stato straordinario».

«C’è un problema legato al razzismo, è giunto il momento di agire. In Inghilterra hanno cominciato con l’educazione ai bambini».

ilnapolista © riproduzione riservata