Spalletti: «Icardi è infortunato come Keita, perché ne parlate in maniera diversa?»

Alla fine di Cagliari-Inter 2-1: «Brutto primo tempo. Il Cagliari ha segnato gol non banali. Ranocchia in attacco nel finale? Una cosa normalissima»

Spalletti: «Icardi è infortunato come Keita, perché ne parlate in maniera diversa?»

Luciano Spalletti nel post-partita di Cagliari-Inter 2-1.

«Di Icardi vi domandate la sua situazione, mentre di Keita mi domandate dell’infortunio. Non c’è differenza, invece. Icardi è infortunato, ha un problema al ginocchio».

«Nel primo tempo Inter brutta nel primo tempo, palla lenta nel girare, poca qualità, poca intuizione nel capire dove andava la palla, pochi duelli vinti, poche palle riconquistate».

«Il Cagliari ha fatto gol non banali, sono stati bravi. Abbiamo le stesse potenzialità in fase offensiva, non riusciamo a fare le stesse cose.

Domanda di Minotti: è la settima volta che andate in svantaggio, avete recuperato solo a Firenze.

«Non è tanto se riesci a recuperare come risultato, è importante la reazione che hai in campo. La reazione c’è stata, anche stasera. Nel secondo tempo abbiamo fatto molto bene in alcuni tratti. Poi, purtroppo, se non riesci a fare gol…

«Se c’è un posto dove si vuol far vedere che si vuol bene all’Inter, è il campo. Poi ci sono situazione oggettive che ti creano anche difficoltà. Negli ultimi cinque minuti è inutile che metta un altro giocatore rapido, e quindi metto Ranocchia. È una cosa normalissima, si è sempre fatta».

 

ilnapolista © riproduzione riservata