Le accuse di As a Simeone: dov’era l’aggressività dell’Atletico Madrid?

“Serata nera del Cholo che ha sbagliato un’altra partita decisiva. I Colchoneros non hanno praticamente mai tirato in porta»

Le accuse di As a Simeone: dov’era l’aggressività dell’Atletico Madrid?

Le cinque note dolenti

Il giorno dopo la sconfitta per 3-0 sul campo della Juventus, cominciano i processi a Simeone. As pubblica un articolo in cui evidenzia cinque errori commessi dalla squadra del Cholo. Il titolo è: “Otra noche negra de Simeone: falló en una noche decisiva”

Innanzitutto la mancanza di aggressività: “se c’è una caratteristica che l’Atletico ha sempre mostrato, è l’aggressività. Invece i giocatori sembravano impacciati, sempre con una marcia in meno rispetto agli avversari. Fin dal primo minuto è stato chiaro che la Juventus voleva mangiare l’Atletico Madrid».

Poi, l’Atletico non ha praticamente mai tirato in porta, fatta eccezione per un colpo di testa di Morata nel finale del primo tempo.

Il quotidiano ha ricordato le altre serate nere di Simeone: le due finali di Champions perse contro il Real Madrid e la partita di Qarabag che costò lo scorso anno l’eliminazione dal girone.

Ed è proprio il rendimento fuori casa un altro dei punti dolenti dell’Atletico.

Infine l’accusa più dura da digerire: aver giocato la partita peggiore nel giorno più importante della stagione. La sceneggiatura era nota: la Juventus in attacco e l’Atletico in difesa come una squadra di un campionato minore. E dalla panchina non è arrivato nulla che sia riuscito a invertire il corso del match.

ilnapolista © riproduzione riservata