Sarri: «Gonzalo perfetto per affiancare Hazard, noi non siamo da titolo»

Domenica affronterà l’amico Guardiola. City e Liverpool combatteranno fino alla fine per il titolo

Sarri: «Gonzalo perfetto per affiancare Hazard, noi non siamo da titolo»

Maurizio Sarri ha di che sorridere: Ha voluto fortemente Higuain e il Pipita, alla seconda presenza da titolare, lo ha ripagato con una doppietta. Della presenza di Higuain sembra aver tratto giovamento anche Hazard, il cui futuro potrebbe pero’ essere lontano da Londra. «Penso che Gonzalo sia un grande giocatore. Ha fatto benissimo dovunque e’ stato, Madrid, Napoli. Magari non ha fatto cosi’ bene al Milan ma e’ un grande giocatore ed e’ perfetto per affiancare Hazard. E’ importante per noi che sia cosi’ determinato, ha avuto un ottimo impatto. Parlo ogni giorno con Eden ma della sua posizione in campo. Saro’ felicissimo se vorra’ rimanere perche’ e’ il migliore in Europa. Ma tocca a lui decidere. Io voglio vederlo felice».

Domenica c’è Guardiola

Domenica, intanto, c’e’ la sfida contro il Manchester City dell’amico Guardiola. «Abbiamo un buon rapporto, in estate abbiamo cenato assieme e spero che parli bene di me come allenatore. La Premier e’ molto difficile, non e’ semplice vincere o arrivare in Champions, dobbiamo lavorare, penso che il City sia un esempio per ogni club». Sarri, a Stamford Bridge, e’ pero’ riuscito a battere per la prima volta il tecnico catalano. «Penso che siamo stati fortunati perche’ abbiamo segnato in un momento difficile della partita. Forse abbiamo meritato di vincere nella ripresa, ma siamo stati fortunati nel primo tempo. In quella partita abbiamo difeso benissimo, concedendo solo tre occasioni e non e’ facile contro una squadra come il City. Dobbiamo difenderci benissimo ed essere rapidi quando recuperiamo la palla, loro sono in grado di pressare molto bene. Se lo facciamo, penso che possiamo trovare degli spazi».

Premier affare tra Liverpool e City

Ma quando gli chiedono del fatto che Guardiola abbia incluso il Chelsea nella corsa al titolo, Sarri mette le mani avanti: «Al momento non penso, possiamo lottare per arrivare fra le prime quattro ma non di piu’. Possiamo anche vincere qualcosa ma la Premier e’ un affare fra Liverpool e Manchester City. E al momento, per me, il City e’ la miglior squadra d’Europa. Per avvicinarci a loro abbiamo bisogno di lavorare. Guardiola e’ alla sua terza stagione in Premier, Klopp alla quarta o quinta. Per provare a ridurre il gap da chi ci sta davanti o devi essere piu’ competitivo sul mercato o devi lavorare, non conosco altre vie».

ilnapolista © riproduzione riservata