Crosetti: “Senza il Var, la Juventus avrebbe perso 4-0”

Su Repubblica: “Buffon avrebbe detto che l’arbitro ha un monitor al posto del cuore. La Juve non gioca più da due mesi. Ieri ha ricordato le italiane di un tempo in coppa”

Crosetti: “Senza il Var, la Juventus avrebbe perso 4-0”

Un monitor al posto del cuore

Ecco stralci della cronaca di Atletico Madrid-Juventus a firma Maurizio Crosetti per Repubblica.

Se questa bizzarra, infida e malevola partita si fosse giocata lo scorso inverno, la Juve l’avrebbe persa 4-0 e addio. Ma era, quella, l’epoca medievale senza Var. Invece il marchingegno introdotto anche in Champions, buona ultima, in questi ottavi di finale, ha tolto un rigore (ingiusto) contro i bianconeri e soprattutto il gol dell’ex Morata, un colpo di testa svanito nel nulla perché la moviola ha indicato all’arbitro una spinta del buon Álvaro al suo amico Chiellini: persino Buffon, se fosse ancora tra noi, ammetterebbe che l’arbitro Zwayer al posto del cuore non ha un bidone dell’immondizia ma un monitor.

Prosegue: “Eppure nemmeno la tecnologia ha evitato la durissima sconfitta, un 2- 0 sacrosanto, e un rimpicciolimento concreto della Juve che mai ha voluto davvero vincere e che da due mesi non gioca più. Ha invece provato a gestire il pari, perdendo di brutto come accadeva un tempo alle italiane in coppa e talvolta pure a lei. La Juve ha cercato di imprimere una sorta di controllo rallentato: un vero fallimento. Un passo quieto che l’Atletico ha provato a spezzare con momenti intensi e altri ( meno) un po’ melensi, per tracimare in un finale clamoroso e meritato. Alla Juve sono mancati i campioni, compreso Ronaldo che è stato preso solo per vincere ’ sta benedetta Coppa, e Dybala che è il solito fantasma spaventato”.

ilnapolista © riproduzione riservata