Protesta dei tifosi del Genoa «Non comprate maglie con il nome. Tanto Preziosi vende il giocatore»

Il Genoa di Preziosi è abituato a vendere i pezzi migliori nel mese di gennaio. Da qui la protesta Ultras di invitare a commprare maglie senza nome

Protesta dei tifosi del Genoa «Non comprate maglie con il nome. Tanto Preziosi vende il giocatore»

Il Genoa fa affari a Gennaio

Preriozi vende i pezzi migliori ad ogni calciomercato di gennaio? E i tifosi del Genoa rispondono: “Comprate la maglia senza nome”. I movimenti di mercato nel periodo invernale sono un marchio di fabbrica per il presidente dei grifoni. E anche quest’anno Preziosi non si è smentito cedendo Piatek al Milan. Giocatore che il Genoa sostituirà con Sanabria. In questi giorni sono arrivate al club tantissime richieste di sostituzione delle magliette comprate dai tifosi con il nome di Piatek, nonostante le dichiarazioni del presidente Preziosi rilasciate a fine 2018 che escludevano una sua partenza a stagione in corso.

Lettera aperta dei tifosi

Così è arrivata una proposta dai Figgi do Zena, famoso gruppo di ultras genoani che solitamente occupano la Gradinata Nord e i Distinti dello stadio Marassi: l’invito, diffuso grazie a una lettera pubblicata sul SecoloXIX, è quello di non comprare più magliette con sopra il nome dei giocatori. «Chiediamo ai genitori di bimbi genoani: non prendete più casacche col nome sopra ai vostri figli, prendetele neutre. Almeno l’amore per i colori di questa squadra non potrà mai essere venduto a nessuno».

ilnapolista © riproduzione riservata