Allan ha la testa al Psg, ma servono i soldi. Non giocherà a Milano

Il giocatore è confuso, si allena a parte da tre giorni. Mal di schiena diplomatico. De Laurentiis non abbassa le sue pretese: 120 milioni

Allan ha la testa al Psg, ma servono i soldi. Non giocherà a Milano
Allan

Si allena a parte da tre giorni

Il caso è intricato. Il Napoli resta sulla propria posizione: Allan andrà via soltanto di fronte a una proposta indecente. Per De Laurentiis la somma dovrà essere di 120 milioni di euro. Poi, a quel punto, si può trattare. Ma oggi sui quotidiani c’è un altro aspetto che viene messo in evidenza: l’umore del brasiliano che si è visto passare sotto il naso dil contratto del vita. Otto milioni di euro a stagione, anche qualcosa in più, e il rischio che non si concretizzi. Allan è distratto, ha la testa altrove. Il mal di schiena è ovviamente diplomatico. Si sta allenando a parte da tre giorni. Oggi in conferenza stampa Ancelotti dovrebbe ufficializzare la sua esclusione dai titolari di Milan-Napoli, sempre che parta per San Siro.

Il Napoli continua a essere irremovibile. La linea politica è chiara: il club non vende i propri giocatori, a meno che non ci sia una proposta fuori mercato. Anche se loro vogliono andar via. Il Napoli non ha intenzione di regalare Allan e non abbasserà le pretese nemmeno dopo l’acquisto da parte del Psg di Paredes.

ilnapolista © riproduzione riservata