La gratuité di Napoli e la fedeltà dei francesi

La guida dei napoletani a Parigi intervistati da Marco Cesario, che ci porta a scoprire le loro storie e come si sono integrati nella capitale francese

La gratuité di Napoli e la fedeltà dei francesi

Questa settimana Marco Cesario ci accompagna in Place de Clichy un luogo poco conosciuto di Parigi, ma ricco di storia e ricordi importanti per i francesi ma non solo. Truffaut la scelse infatti come scenario per molte azioni del film I 400 colpi.

La protagonista di questa puntata di “Viva Napoli e Paris” è Serena, insegnante di italiano ai francesi. E’ arrivata a Parigi per caso grazie ad un invito, si è innamorata della città e della fedeltà che i parigini mostrano riguardo a tutti i rapporti. Cosa le manca di Napoli? La gratuité, il fatto di fare le cose senza che ci sia un perché.

Il suo aneddoto sul calcio riguarda la sua prima partita del Napoli quando a 13 anni vinse a scuola i biglietti per il San Paolo senza sapere cosa fosse il calcio perché in casa sua nessuno lo seguiva, ecco cosa è successo…

 

ilnapolista © riproduzione riservata