As: Cristiano Ronaldo patteggerà due anni di carcere per reati fiscali

Ronaldo ha già versato 14 milioni al fisco spagnolo come sanzione, ora convertirà i due anni di detenzione in una multa accessoria di 375mila euro.

As: Cristiano Ronaldo patteggerà due anni di carcere per reati fiscali

L’udienza è fissata per il 14 gennaio

Cristiano Ronaldo patteggerà due anni di carcere nell’udienza che si terrà a Madrid il prossimo 14 gennaio. Il fuoriclasse portoghese della Juventus è stato incriminato per reati fiscali, secondo l’accusa ha frodato il fisco spagnolo per una cifra di poco inferiore a 15 milioni di euro. Il tribunale provinciale ha citato in giudizio l’ex Real Madrid. Lui ha deciso di ratificare un accordo composito, per un periodo di reclusione e una multa. Ad agosto, Ronaldo ha pagato 13,4 milioni come sanzione all’erario di Madrid, mentre nella prossima udienza si riconoscerà colpevole delle proprie irregolarità e convertirà i due anni di carcere in un’ammenda aggiuntiva di 375mila euro. 

La notizia è stata riportata da As, che però ha specificato come la giustizia spagnola non abbia ancora accettato quest’ultima parte di negoziazione. Difficilmente la sentenza di incarcerazione diventerà esecutiva, si tratta solo di trovare la miglior soluzione transattiva possibile. Dopo il processo a Messi, dunque, pure quello a CR7 si concluderà con una pena detentiva condonata. Tra i due fenomeni è una continua rincorsa, dentro e fuori dal campo.

 

ilnapolista © riproduzione riservata