Gravina: «Ancelotti ha risvegliato le coscienze sul razzismo»

«Le affermazioni del tecnico del Napoli ci hanno portato ad intervenire in modo preciso perché possa essere applicato il regolamento».

Gravina: «Ancelotti ha risvegliato le coscienze sul razzismo»

L’intervento a Radio Kiss Kiss Napoli

Gabriele Gravina, presidente della Figc, è stato intervistato in diretta a Radio Kiss Kiss Napoli. Al centro del suo intervento, il Var ma anche il tema razzismo, in relazione alle parole di Carlo Ancelotti. Queste le sue dichiarazioni più significative: «Il Var sta funzionando, ha diminuito il numero di errori. È uno strumento che va migliorato tanto, solo uno stolto negherebbe che sia tutto perfetto, ma gli arbitri mi danno serenità da questo punto di vista. Roma-Genoa? Bisognava andare al monitor, e chi ha sbagliato ha riconosciuto il proprio errore».

Ancelotti e il razzismo: «Il tecnico del Napoli ha fatto delle affermazioni che hanno suscitato le nostre riflessioni, hanno risvegliato le coscienze di tutti su un tema molto delicato come quello del razzismo. Il nostro intervento è stato molto deciso in questa direzione. D’accordo con Nicchi e Rizzoli, abbiamo sottolineato l’esistenza di una norma che regola questo tipo di situazioni negli stadi. Applicheremo un regolamento che prevede sanzioni pesanti, credo che la strada giusta sia questa. Siamo tutti italiani e nessuno ha il diritto di offendere un connazionale per il suo territorio».

Gli Europei in Italia nel 2028? «È un obiettivo – ammette Gravina -, ma l’eventuale assegnazione è prevista per il 2022. Abbiamo chiesto alla UEFA di anticiparla e non so se sarà possibile. Il nostro paese nel 2028 deve fare di tutto per portare a casa questo risultato e rinnovare così i suoi impianti».

ilnapolista © riproduzione riservata