Report: Lapo Elkann chiese a Dominello degli striscioni per sostenerlo come presidente della Juventus

L’anticipazione dell’inchiesta di Report sulla Juventus: una telefonata di Dominello a Fabio Germani su Lapo Elkann e la sua tentata scalata in società.

Report: Lapo Elkann chiese a Dominello degli striscioni per sostenerlo come presidente della Juventus

Una nuova anticipazione

Report continua a pubblicare anticipazioni sulla puntata in onda lunedì sera, 22 ottobre, che tratterà delle inchieste che vedono protagonista la Juventus e i suoi rapporti con la ‘Ndrangheta. Dopo i primi due video (le parole di Andrea Puntorno sui biglietti e le intercettazioni telefoniche successive al suicidio di Bucci), ecco un altro estratto del servizio sul club bianconero. In questo montaggio, si parla del rapporto tra Lapo Elkann e Rocco Dominello. Il secondo, legato ai clan di Rosarno, è stato condannato per i suoi rapporti con la criminalità organizzata. Nel video ci sono delle intercettazioni risalenti al 2009, quando Dominello era un ultras bianconero con forti influenze su tutti i gruppi organizzati.

La telefonata con Fabio Germani, presidente della fondazione “Italia Bianconera” e persona molto vicino alla dirigenza, è incentrata sulla richiesta di Lapo Elkann. Il cugino di Andrea Agnelli puntava a diventare nuovo presidente della Juventus, e chiese a Dominello di far esporre degli striscioni a sostegno della sua candidatura. Una richiesta fatta ad una festa, e poi non confermata in seguito. L’incontro era stato confermato dallo stesso Dominello ai magistrati. Al telefono, Dominello e Germani parlano proprio del fatto che la richiesta sia caduta nel vuoto. Sotto, il video pubblicato dall’account Twitter di Report.

 

ilnapolista © riproduzione riservata