Il Real Madrid si oppone alla Liga negli Usa con una lettera alla Federcalcio

Il Real Madrid scrive: «Siamo sorpresi dal fatto che la Liga, un’istituzione che dovrebbe essere imparziale, presenti richiesta per un match all’estero».

Il Real Madrid si oppone alla Liga negli Usa con una lettera alla Federcalcio

Una lunga querelle

Da settimane, anzi da mesi, la Spagna si interroga sulla famosa partita della Liga negli Stati Uniti. In molti si sono esposti pubblicamente contro l’accordo stipulato dal boss della lega ,Javier Tebas, a cominciare dal sindacato dei calciatori. Ora tocca al Real Madrid, con una lettera inviata alla Federazione. Ricordiamo che il match prescelto per essere disputato a Miami sarebbe quello tra Girona e Barcellona.

Secondo quanto riportato da Cadena Ser, media spagnolo a sua volta citato dal sito italiano Calcio&Finanza, il club della capitale avrebbe espresso tutta la sua contrarietà all’ipotesi di “trasferire” il derby catalano in Florida. Ecco parte del contenuto della lettera: «Il Real Madrid non può concordare che una partita di Liga possa essere giocata in un campo neutrale. Per di più, su base volontaria. Inoltre, è sorprendente che una tale richiesta provenga da chi dovrebbe mantenere una posizione di squisita imparzialità». Il riferimento, ovviamente, va alle istituzioni della Liga.

Un altro punto della contestazione del Madrid sta nell’accordo con beIN come organizzatore dell’evento. Leggiamo: «Sorprende il tentativo della Liga volto a cercare di giustificare l’evento con un interesse da parte dei fan, dato che l’organizzazione non ha preso in considerazione – al momento della commercializzazione dei diritti di trasmissione a beIN –, che la rete beIN Sports fa registrare uno “share” medio annuale dello 0,02%».

ilnapolista © riproduzione riservata