Il Psg contro i suoi ultras dopo gli scontri con i tifosi della Stella Rossa: «Saranno banditi dallo stadio»

Il Psg all’attacco dei gruppi organizzati: «Stiamo identificando i colpevoli». Il collettivo CUP è stato riammesso al Parco dei Principi solo due anni fa.

Il Psg contro i suoi ultras dopo gli scontri con i tifosi della Stella Rossa: «Saranno banditi dallo stadio»

La condanna del club parigino

Gli incidenti avvenuti in occasione del match tra Psg e Stella Rossa «hanno messo sotto pressione il club parigino». Scrive così, L’Equiperaccontando la vicenda che ha coinvolto il Collettivo Ultras Paris (CUP), e la dirigenza qatariota. Che ha subito preso le distanze dal gruppo di tifosi facinorosi, pubblicando una nota dalle parole chiare: «Il Psg condanna senza mezzi termini i protagonisti degli inaccettabili incidenti avvenuti mercoledì. Il club intende escludere immediatamente i tifosi che saranno identificati come responsabili degli scontri, e ribadisce la sua ferma determinazione ad agire in stretto coordinamento con il dipartimento di polizia e il governo. Le centinaia di telecamere di videosorveglianza, all’interno e all’esterno del Parco dei Principi, permetteranno di avviare subito un lavoro di identificazione».

L’Equipe spiega che le sanzioni potrebbero essere esemplari: «Nel caso si trattasse di supporter abbonati, il Psg è pronto a sospendere le loro sottoscrizioni. Subito, a partire già dal prossimo match contro il Lione. A questa sanzione potrebbero aggiungersi quelle relative al procedimento giudiziario che seguirà, ad esempio il divieto di accesso agli stadi». Sempre secondo il racconto del quotidiano francese, «gli incidenti di mercoledì riportano indietro ai tempi bui degli ultras parigini. I membri del CUP hanno cercato il contatto con i tifosi serbi». Un poliziotto avrebbe testimoniato che sono stati proprio i tifosi francesi a provocare gli ultras della Stella Rossa. Dal canto suo, il gruppo organizzato del Psg respinge questa accusa.

Il Psg «tradito dai suoi ultras»

Il CUP è stato riammesso sugli spalti del Parco dei Principi solo due ani fa. Gli ultras più pericolosi erano stati allontanati dopo gli incidenti del 2006 e del 2010, che avevano portato alla morte i ue tifosi. Era il cosiddetto Piano Leproux, che in qualche modo aveva limitato gli incidenti. Ora, però, la situazione sembra tornata di nuovo insostenibili. Gli scontri con i tifosi della Stella Rossa non sono un episodio isolato, anzi gli ultras parigini avrebbero anche cercato il contatto con i loro omologhi del Marsiglia e del Saint-Etienne. Secondo l’Equipe, questi nuovi fatti incresciosi potrebbero portare a una «rottura definitiva e permanente» tra il Psg e la sua tifoseria organizzata.

ilnapolista © riproduzione riservata