De Laurentiis: «Ho stanziato 18 milioni per eliminare la pista d’atletica al San Paolo»

Le parole De Laurentiis a margine di un incontro con i dirigenti comunali: «Le Universiadi rallentano il nostro progetto».

De Laurentiis: «Ho stanziato 18 milioni per eliminare la pista d’atletica al San Paolo»

Le parole a Radio Marte

Aurelio De Laurentiis ha parlato a Radio Marte al termine di una riunione con alcuni dirigenti comunali in merito alla situazione del San Paolo. Le dichiarazioni del presidente: «Stiamo valutando un cronoprogramma che ci permetterà di continuare a giocare al San Paolo e di presentarci alle Universiadi con uno stadio all’altezza. Dovete smetterla di contrapporci al comune. Noi facciamo parte del comitato attuativo sui lavori al San Paolo e garantiremo che non vengano chiusi interi settori durante la stagione. Oggi c’è un confronto intelligente per favorire il pubblico».

«Cerchiamo l’accordo con il Comune – continua De Laurentiis -, vogliamo far diventare il San Paolo più bello di come è oggi. Le Universiadi rallentano il nostro progetto di due anni fa, in cui metteremo a disposizione 18 milioni per avvicinare le tribune al campo. Gli stadi sono fatti per giocare a calcio, non per fare atletica. Noi siamo corretti, i politici non lo sono, anzi lo Stato è sempre stato assente. Ai tempi di Italia ’90 hanno rubato i soldi e ristrutturato male gli impianti».

Insigne assente per il match contro l’Udinese: «Lorenzo soffrirà a non giocare, è uno attaccato alla maglia, vorrebbe farsi in mille per i tifosi. Insigne futuro capitano del Napoli? Abbiamo una squadra con tanti capitani, e Hamsik è quello istituzionale».

ilnapolista © riproduzione riservata