Diamoci una Scossa! A Napoli 15 postazioni informative gratuite nella giornata nazionale di prevenzione sismica

Domenica 30 settembre in città e in provincia saranno attive postazioni informative a vantaggio di cittadini, istituzioni e amministratori di condominio

Diamoci una Scossa! A Napoli 15 postazioni informative gratuite nella giornata nazionale di prevenzione sismica

La prossima non sarà una domenica qualunque: domenica si celebrerà la prima giornata nazionale della prevenzione sismica. Per l’occasione, in cinquecento piazze italiane i cittadini avranno la possibilità di informarsi sulle opportunità tecniche e normative per ridurre il rischio terremoto e quindi per rendere più sicure le loro case.

L’iniziativa

L’iniziativa, la prima di questo genere in Italia, no profit, è promossa da Fondazione Inarcassa, Consiglio nazionale degli Ingegneri e Consiglio nazionale degli Architetti e mobilita tutti gli Ordini professionali territoriali.
A Napoli, domenica 30 settembre, l’Ordine degli ingegneri di Napoli, presieduto da Edoardo Cosenza, allestirà e presidierà 15 punti informativi sulla prevenzione – le cosiddette “Piazze della Prevenzione Sismica” – : cinque in città e dieci in Provincia.
In queste Piazze sarà distribuito materiale informativo sulla sicurezza degli edifici e verranno presentate – a cittadini, istituzioni e amministratori di condominio – le attività del programma battezzato “Diamoci una Scossa!” dirette a fornire, a titolo assolutamente gratuito, una visita informativa sulle possibilità concrete di accesso al Sisma Bonus e sui relativi interventi tecnici di riduzione del rischio, finanziabili con l’incentivo statale che consente quasi di azzerarne i costi.
Il tutto alla luce di un esame visivo generale del fabbricato che verrà effettuato su prenotazione nel corso del mese di novembre – il mese della prevenzione sismica – da professionisti qualificati e appositamente formati.

Visite tecniche informative gratuite

Le visite tecniche informative gratuite potranno essere prenotate dal 30 settembre al 20 novembre on line, sul portale, dove sono illustrati anche tutti i dettagli dell’iniziativa.
“Gli incentivi statali ora disponibili per la riduzione del rischio sismico – dichiara il Presidente degli Ingegneri di Napoli, Professor Edoardo Cosenza – permettono quasi di azzerare il costo degli interventi. I professionisti vogliono affiancare i cittadini per spiegare loro come cogliere questa opportunità. Dopo le visite tecniche sarà elaborata una scheda di valutazione sommaria che fornirà al cittadino una prima indicazione sulle condizioni dell’immobile e sulla possibilità concreta di chiedere l’incentivo statale. In pratica promuoviamo una campagna di prevenzione di massa sul patrimonio immobiliare italiano, sulla falsariga di quanto abitualmente si fa per iniziative di prevenzione medico-sanitaria”.
L’iniziativa ha il supporto del Consiglio Superiore dei Lavori pubblici, del Dipartimento della Protezione Civile, della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane e della Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica.
Il Comitato scientifico è presieduto da Gaetano Manfredi, Rettore dell’Ateneo federiciano e Presidente della Conferenza dei Rettori delle Università Italiane (Crui).  

Del comitato scientifico nazionale di Diamoci una Scossa! fanno parte i professori Edoardo Cosenza e Andrea Prota (rispettivamente Presidente e Segretario dell’Ordine degli ingegneri di Napoli). L’Ingegner Eduardo Pace (Consigliere della Fondazione Ordine Ingegneri Napoli, Segretario dell’IPE – Ingegneri per la Prevenzione e le Emergenze) è il referente dell’Ordine degli Ingegneri di Napoli nel Comitato Organizzativo Nazionale).

L’elenco degli infopoint

Napoli – Chiaia: Piazza della Vittoria (angolo con Via Partenope – inizio zona Pedonale)
Responsabile:Paola Marone, Presidente Fondazione Ordine Ingegneri Napoli e Presidente Centro Formazione e Sicurezza in Edilizia di Napoli (Cfs Napoli)
Napoli – Fuorigrotta: Piazza San Vitale. Responsabile:Andrea Lizza, Consigliere Ordine Ingegneri Napoli 
Napoli – San Giovanni/Barra:
 Villa Bisignano. Responsabile: Giovanni Esposito, Consigliere Tesoriere Ordine Ingegneri Napoli 
Napoli – Scampia/Piscinola: 
Piazza Giovanni Bernardino Tafuri. Responsabile: Ettore Nardi, Consigliere Ordine Ingegneri Napoli.

Napoli – Vomero: Via Scarlatti, angolo Via Enrico Alvino. Responsabile: Giovanni Alfano, Consigliere Ordine Ingegneri Napoli
Afragola: 
Piazza Gianturco. Responsabile: Barbara Castaldo, Consigliere Ordine Ingegneri Napoli 
Castellammare di Stabia: 
Villa Comunale (adiacenze Cassa Armonica). Responsabile: Luigi Vinci, Consigliere Fondazione Ordine Ingegneri Napoli 
Ercolano: 
Piazza Trieste. Responsabile: Gennaro Annunziata, Consigliere Ordine Ingegneri Napoli 
Forio d’Ischia: 
Piazza Cristoforo Colombo. Responsabile: Massimo Fontana, Consigliere Ordine Ingegneri Napoli 
Frattamaggiore:
 Piazza Umberto I. Responsabile: Raffaele De Rosa, Consigliere Ordine Ingegneri Napoli 
Giugliano in Campania: 
Piazza Antonio Gramsci. Responsabile: Vittorio Piccolo, Consigliere Ordine Ingegneri Napoli 
Nola:
 Piazza Duomo. Responsabile:Ada Minieri, Consigliere Ordine Ingegneri Napoli 
Pomigliano d’Arco:
 Piazza Giovanni Leone (già Piazza Primavera). Responsabile: Valentina Della Morte, Consigliere Ordine Ingegneri Napoli 
Pozzuoli: 
Piazza della Repubblica. Responsabile: Carmine Gravino, Consigliere Ordine Ingegneri Napoli
Sorrento: 
Piazza Angelina Lauro. Responsabile: Andrea De Maio, Delegato Inarcassa

 

ilnapolista © riproduzione riservata