Ancelotti vuole Belotti, ma servono almeno 65 milioni

Belotti percepirebbe uno stipendio da 3.5 milioni a stagione, ma intanto sta cambiando procuratore. E Cairo, ovviamente, farà resistenza.

Ancelotti vuole Belotti, ma servono almeno 65 milioni

Le richieste in attacco

Andrea Belotti e il Napoli. Un accostamento di mercato recente, che oggi trova ulteriori narratori pronti a confermare l’eventualità del gallo in azzurro. In questo lunedì, tocca a Repubblica Torino stuzzicare gli appetiti di calciomercato del Napoli, secondo il racconto di un Ancelotti in cerca di rinforzi. Secondo l’edizione piemontese del quotidiano, il tecnico azzurro avrebbe «battuto i pugni in casa Napoli dopo lo 0-5 con il Liverpool».

E allora sguardo all’attacco, sguardo su Andrea Belotti: «Il Gallo è nelle prime posizioni tra le richieste di Ancelotti. Il Napoli potrebbe voler ricostruire intorno a lui il suo potenziale offensivo. Dal canto suo, Belotti giocherebbe titolare in un club da Champions, e in lotta per lo scudetto. In cambio di un lauto stipendio: da 1,5 milioni percepiti in granata, passerebbe a 3,5. Queste cifre, però, non sono state confermate dall’entourage del giocatore».

C’è anche la questione del procuratore. Scrive Repubblica Torino:

Il Gallo, intanto, si allena in silenzio: con il suo agente storico, Lancini, è in fase di rottura, e per ora si fa assistere da un pool di professionisti, in attesa di trovare un nuovo procuratore una volta scaduto il mandato dell’attuale. Un dettaglio non da poco: senza un interlocutore chiaro, è più difficile riuscire a imbastire una trattativa così importante.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. onofrio marino 6 agosto 2018, 18:37

    con i soldi di Belotti, io prenderei sempre Cavani attaccante tutto campo

Comments are closed.