Arsenal, Mkhitaryan non giocherà in casa del Qarabag: gli armeni non possono entrare in Azerbaigian

Una crisi diplomatica non permetterà all’armeno Mkhitaryan di entrare in Azerbaigian. Anche la finale di Europa League si disputerà a Baku.

Arsenal, Mkhitaryan non giocherà in casa del Qarabag: gli armeni non possono entrare in Azerbaigian

Dopo il sorteggio di Europa League

Una storia incredibile di calcio e politica: Henrikh Mkhitaryan potrebbe essere costretto a saltare la partita tra il Qarabag e l’Arsenal, in Europa League. Il sorteggio ha accoppiato la squadra azera e i Gunners nel gruppo E (insieme con Sporting Lisbona e Vorskla), ma da tempo c’è grande tensione tra il governo azero e quello armeno. Tanto che gli armeni non possono entrare nel territorio dell’Azerbaigian. Mkhitaryan, quindi, in questo momento non è eleggibile per la trasferta con il suo club.

La crisi diplomatica va avanti da anni, già tre anni fa l’ambasciata azera in Germania aveva assicurato (ad Espnfc) che l’eventuale visto per Mkhitaryan sarebbe arrivato in tempo. Alla fine, però, non ci fu bisogno dell’approvazione. Ora la situazione cambia, e nel frattempo i rapporti sono ancora tesi. Tra l’altro, la situazione va risolta oggi anche in prospettiva futura: la finale di Europa League si giocherà a Baku, capitale dell’Azerbaigian. L’Arsenal è una delle candidate alla vittoria della manifestazione, quindi l’idea che Mkhitarian possa essere coinvolto in quella partita esiste, eccome. Vedremo come si rivolverà la faccenda, il match è in calendario per il prossimo 4 ottobre.

ilnapolista © riproduzione riservata