De Laurentiis: «Rinnovo quinquennale per Koulibaly, rifiutati 90 milioni per lui. Preso Malcuit»

Aurelio De Laurentiis intervistato da Sky prima di Liverpool-Napoli: «Ancelotti è uno spettacolo, quando parla di calcio sembra di stare all’università».

De Laurentiis: «Rinnovo quinquennale per Koulibaly, rifiutati 90 milioni per lui. Preso Malcuit»

L’intervista a Sky

Aurelio De Laurentiis è intervenuto ai microfoni di Sky pochi minuti prima del match Liverpool-Napoli. Ecco le sue dichiarazioni più importanti: «Abbiamo presto Malcuit a titolo definitivo, 12 milioni più bonus per un totale di 13. Ochoa? Siamo stati con i suoi agenti, mi auguro possa arrivare. Abbiamo avuto molto da fare negli ultimi due giorni perché il Napoli mi sta nel cuore e c’è un Bari tutto da ricostruire. Però il Bari non toglierà mai tempo al Napoli».

Sul match di Dublino: «Uno stadio meraviglioso, ci saranno 57mila persone, un sold out per un’amichevole quando di solito non interessano a nessuno. Ha la conformazione di un impianto per il rugby, ma speriamo di fare uno stadio altrettanto bello a Napoli anche perché il San Paolo ormai è diventato una barzelletta per mezzo del sindaco ed i suoi seguaci. Sarà uyn’amichevole importante, ma resta un test per i calciatori, non sarà importante vincere o perdere».

De Laurentiis su Ancelotti: «È uno spettacolo, quando parla di calcio sembra di stare all’università. Spiega benissimo la partita ai calciatori, con loro ha un rapporto straordinario, tratta tutti con grande amicizia».

Sul mercato: «Tutti mi chiedono l’attaccante, ma ne abbiamo otto e così fate un torto ad Ancelotti che li ama, e non ha potuto ancora sperimentarli. Stessa cosa vale per i calciatori e poi il vecchio è andato via, noi l’abbiamo lanciato e poi lui è andato per la sua strada. Io non vendo, Hamsik è rimasto, Koulibaly è il migliore nel suo ruolo e ha rinnovato con noi per i prossimi cinque anni. Abbiamo detto no a un’offerta da 90 milioni per lui, c’erano tre club pronti a prenderlo».

De Laurentiis e lo scudetto: «Capisco i tifosi che pensano solo a quello, ma allo stesso tempo non ricordano dove eravamo 14 anni fa. E poi c’è la Juventus, che è sorprendente con Ronaldo. Non siate così tristi, godiamoci questa squadra. Nel Napoli c’è chi lavora per voi ed è pronto a dare tutto per vincere. Ma senza imbrogliare: se io arrivo secondo perchE c’è qualcuno che imbroglia, io resto secondo, rispetto le regole».

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Gennaro Russo 5 agosto 2018, 10:53

    Per chi dice che DeLA deve andare a Bari: a chi lo volete AfFIDARE IL NAPOLI??? AL CINESE CON FALSI DANARI? O AL RE DI FORCELLA ? Ma statv zitt, e fategli una statua D’ORO MASSICCIO A PIAZZA GARIBALDI A DE LAURENTIIS, che non abbiamo mai visto tanto bene in tutta la nostra storia.Aprite gli occhi, oppure tacete!!!!

  2. … ” il vecchio”?

  3. Dopo mesi passati a sondare terzini di buon livello per coprire il delicatissimo compito di vice Hysai e vice Rui, si chiude per un giovanotto francese 26enne sconosciuto a tutti all’insegna di un solo, solito dictat: lo sparagno. Poveri noi

  4. Silvestro Montanaro 4 agosto 2018, 22:26

    Sicuramente il Southampton

  5. Stefano Valanzuolo 4 agosto 2018, 21:56

    Be, meno male. C’era mezza Europa ad inseguire Malcuit…

  6. premesso che reputo koulibaly il miglior difensore della serie A ed uno dei migliori 5 difensori del mondo, per 90 milioni andava garbatamente accompagnato all’aeroporto e spedito in prima classe verso la nuova sua destinazione.

Comments are closed.