La Procura Figc: “Chiesti tre mesi di squalifica per Reina, dieci per Cannavaro”

Tutti coinvolti in un’inchiesta della Procura antimafia di Napoli. Cannavaro procurava biglietti, Reina frequentava i fratelli Esposito recentemente arrestati

La Procura Figc: “Chiesti tre mesi di squalifica per Reina, dieci per Cannavaro”

Reina fu sentito dai pm

Dieci mesi di squalifica per Paolo Cannavaro, quattro per Salvatore Aronica, tre per Pepe Reina. E la richiesta della Procura federale del Coni al termine dell’udienza del processo sportivo agli ex giocatori del Napoli. L’accusa è di aver intrattenuto rapporti e scambiato favori con tifosi legati alla criminalità organizzata, come emerso da un’indagine penale della Direzione distrettuale antimafia di Napoli (in cui comunque non risultano indagati). Reina recentemente è stato anche ascoltato dai pm.
La pena più alta è stata chiesta per Cannavaro che è al centro di un’intercettazione in cui due pregiudicati raccontano di usare la sua carta di credito e la cessione di due biglietti per lo stadio. A Pepe Reina sono contestate le sue frequentazioni e le facilitazioni ottenute grazie alla vicinanza con i fratelli Esposito (arrestati). La Procura ha inoltre chiesto una multa per i club e quattro mesi di squalifica per il team manager del Napoli De Matteis.
ilnapolista © riproduzione riservata