Finisce l’avventura di Cecchinato al Roland Garros

Sconfitto in tre set dall’austriaco Thiem che si è dimostrato più solido. Applausi per il 25enne di Palermo nuovo protagonista dello sport italiano

Finisce l’avventura di Cecchinato al Roland Garros

Sconfitto in tre set da Thiem

Finisce l’avventura di Cecchinato al Roland Garros. L’italiano – autentica sorpresa del torneo – è stato battuto in semifinale dall’austriaco Thiem. Sconfitta in tre set: 7-5 7-6 6-1. Cecchinato ha giocato un buon match contro un avversario che si è dimostrato superiore praticamente per tutto l’incontro. Thiem ha giocato con coraggio i punti decisivi nel tie-break del secondo set vinto 12-10, con tre set-point annullati al 25enne di Palermo. Lì si è decisa la partita.

L’austriaco si è portato sul 6-3, ha sbagliato una clamorosa volée di rovescio a campo aperto e l’italiano lo ha recuperato. L’austriaco ha avuto la forza di non disunirsi. Nemmeno di fronti ai set-point per l’italiano. Cecchinato ha avuto sul proprio servizio la terza possibilità di vincere il set ma Thiem è stato bravissimo a giocare due risposte quasi sulla linea di fondo. In precedenza, l’austriaco ha giocato anche una seconda di servizio sulla linea. Ha preso i suoi rischi e ha vinto. Con merito. Dopodiché, l’italiano è crollato psicologicamente. Comprensibilmente.

Thiem non ha concesso quasi mai a Cecchinato la possibilità di entrare nel campo, di fare la partita. Ha quasi sempre avuto lui la guida dell’incontro. Cecchinato non sentiva la palla alla perfezione come è successo nel match contro Djokovic, ma proprio nel tie-break del secondo set ha dimostrato di avere stoffa, di riuscire ad alzare il proprio livello nei momenti più importanti. Caratteristica fondamentale in qualsiasi sport, nel tennis in maniera particolare. Ha trovato un avversario più solido e più bravo di lui. Ma lo ha impegnato e ha dimostrato di potersela giocare. Thiem va in finale dove affronterà il vincente della semifinale tra Nadal e del Potro.

Non c’è nulla da rimproverare all’italiano. È stata una splendida avventura. Il tennis e lo sport italiano hanno scoperto un nuovo protagonista. Ora comincerà per lui una nuova carriera. Ha dimostrato di poter migliorare sensibilmente e riuscirà ancora a farlo.

ilnapolista © riproduzione riservata