Reina gira il remake di Higuain: da “Es tu culpa” a “sono andato via per Lui”

Festa d’addio a Coroglio. E frase che riecheggia l’ultima opera cinematografica di Paolo Sorrentino

Reina gira il remake di Higuain: da “Es tu culpa” a “sono andato via per Lui”
Pepe Reina (Foto Ciambelli)

Come il film di Sorrentino

Lui. Dev’essere stata l’influenza di Paolo Sorrentino. “Sarei rimasto se non ci fosse stato Lui”, pare che abbia detto così Pepe Reina alla sua festa d’addio – a campionato virtualmente aperto – l’altra sera a Coroglio. Lui. Come il numero di Berlusconi memorizzato sui telefoni di Sabina Began / Kasia Smutniak e Sandro Bondi / Fabrizio Bentivoglio nel film “Loro”. Chissà se anche Reina ha memorizzato il numero di cellulare di De Laurentiis alla voce Lui. Una riedizione, leggermente corretta, di “Es tu culpa”. 

Ha detto: “Quello del Napoli sarà ogni volta il primo risultato che chiederò perché questa città mi è entrata dentro. Sarei rimasto qui per sempre, senza di lui”. Reina è di fatto un giocatore del Milan.

ilnapolista © riproduzione riservata
  1. Ma ringraziasse il cielo che ha avuto questa opportunità, un calciatore finito che nessuno avrebbe preso per giocare in Champions.

  2. Sergio Tritto 10 maggio 2018, 13:50

    “Pare che abbia detto”…..

  3. Gennaro Russo 6 maggio 2018, 14:48

    Per favore, lo chiedo a Voi tutti: non facciamo tante discussioni su un “PARE ABBIA DETTO COSI’ ”
    Qui qualcuno cerca di gettare zizzania nell’ ambiente intero calcio Napoli, e voi ci cascate come dei bambini sciocchi. Chi mette in giro voci NON CERTISSIME E VERIFICATE, non va ascoltato.Punto.

  4. Manuel Fantoni 5 maggio 2018, 0:28

    Non credo che le 2 vicende siano assimilabili…higuain aveva un contratto ma non voleva più restare e ha spinto per andare via. Reina sarà svincolato e la società ,a torto o a ragione, non ha voluto rinnovare ,o almeno non alle sue condizioni perché evidentemente vuole puntare su un altro portiere… ragionamento legittimo. Piuttosto ho letto un’intervista di dela di oggi o ieri dove ha glissato con aplomb inglese sulle vicende arbitrali ,mentre ha mandato stilettate neanche troppo velate al mister, reo di non aver sfruttato la rosa adeguatamente. Credo che questo sia l’indizio quasi definitivo che sancisce l’addio di sarri al Napoli…il modus operandi è lo stesso dei divorzi da Mazzarri e Benitez…trattative lunghissime con offerte milionarie e lodi sperticate per farli restare… quando poi il presidente si accorge che questo non è sufficiente, cominciano attacchi a mio avviso inopportuni e ineleganti sull’operato degli stessi e,di solito, è il preludio all’addio. vediamo come andrà stavolta

  5. Reina voleva restare , ma il nostro amatissimo presidente non ha voluto prolungargli il contratto in scadenza ! Adesso attendo con ansia quale “fenomeno” acquisterà Adl , spero che sia qualcuno migliore di Rafael e Andujar che tre anni fà ci costarono il terzo posto con i loro errori.E’ curioso che ogniqualvolta assistiamo alla partenza di un calciatore importante si parla sempre di tradimento come se il presidente davvero avesse voluto trattenerlo !!!

  6. le situazioni mi sembrano nella sostanza e nei modi diverse. pepe andrà via lasciando il ricordo di un grande uomo-squadra ed autentico leader dello spogliatoio. a quell’altro gli abbiamo detto un più semplice afammok.

  7. Vincenzo D'Agostino 4 maggio 2018, 20:49

    Rilancio un post di Sattil.

    Dei vecchi l’unico SIGNORE è Maggio.
    Rimpiangeremo in primis l’UOMO e poi il calciatore, valido e troppo sottovalutato negli ultimi anni.

    Spero il presidente lo convinca ad appendere le scarpe al chiodo e gli offra un posto in società : lo merita tutta la vita.

    Di Reina che dire.
    Già tre anni fa andò, LEGITTIMAMENTE, a Monaco per motivi puramente economici.
    Ha sicuramente dato tanto all’interno dello spogliatoio ma dal punto di vista puramente sportivo nutro grossi dubbi.
    Personalmente mi piacciono i “capipopolo” che “non si vedono”.
    Infine, ho sempre pensato che con un portiere migliore in questi tre anni, forse, e sottolineo forse, le cose sarebbero andate diversamente.
    In bocca al lupo

  8. Ormai non ce ne sta più manco uno che non difenda la città e la ami alla follia. Incluse amati, mogli, fidanzate e pure le suocere. Guagliù pe piacere che qua nisciuno è fesso.

  9. Quest e il più mercenario di tutti

  10. Alberto De Rosa 4 maggio 2018, 16:39

    Condivido i molti che hanno scritto: Il paragone non regge. Detto ciò, ho l’impressione che ADL lo lasci andare anche per qualche “amicizia” poco gradita. Nulla però che possa intaccare il professionista che – come da informazioni assunte dal suo insegnante d’italiano – è serio, affidabile ed intelligente (l’unico con il piglio da leader nello spogliatoio del Napoli). Quanto al campo, lo considero imprescindibile nel gioco di Sarri ma in altre squadre è destinato a fare la riserva, come in passato nel Bayern e come accadrà anche al Milan.

    • Serio e affidabile ho qualche dubbio, non vi soffermate solo su quest’anno, quando ha messo la testa a posto, dopo la tirata di orecchie del presidente e lo scandalo dei fratelli Esposito. Prima tra donnine e amicizie varie non deve aver fatto sta grande vita professionale. Occhio.

      • Alberto De Rosa 8 maggio 2018, 11:39

        Parli sempre di un ragazzo di 35 anni…Come ho scritto ha pagato sicuramente certe amicizie poco raccomandabili. Del resto anche Maksimovic è stato mandato in prestito perchè non faceva vita da atleta (anche Sarri lo ha punito più volte spedendolo in tribuna).

        • È un portiere, che per altro ha preteso un rinnovo a 3,5 milioni, ci mancava la scusa dell’età. Maksimovic è stato spedito in tribuna per l’allergia del tecnico al turn-over.

          • Alberto De Rosa 9 maggio 2018, 14:51

            Concordo, il rinnovo era improponibile a quelle cifre. Ripeto però che paga sopratutto le cattive frequentazioni (vedi notizia di oggi arresto fratelli Esposito sempre su IlNapolista ove ha anche fatto festa di addio). Per quanto riguarda Maksimovic sono certo di quanto scritto trattandosi di notizia ricevuta da fonte attendibile. E’ probabile che Sarri non accettasse lo stile di vita del medesimo perciò lo ha spedito in Russia (ma tornerà…).

  11. antonietta61 4 maggio 2018, 15:22

    vale per il 71 e per Reina: il Napoli e Napoli hanno dato loro più di ciò che ne hanno ricevuto.In particolare il 71: è arrivato mezzo acciaccato, riserva nel Real, fisicamente nguaiat, lo rimettiamo a posto fisicamente, gli ridiamo visibilità, come a Reina, e fanno pure i superbi? ma andate a quel paese.
    e’ vero solo la maglia conta, “chiacchiere e tabaccher ‘e lignamm, ‘o Banc ‘e Napule non e mpegn”

  12. il napoli ha commesso un errore clamoroso: IN ITALIA NON PUOI VINCERE NON TE LO PERMETTONO tra tutti i paragoni piu di tutti questa squadra mi ricorda il parma di Nevio Scala, bellissima squadra che avrebbe meritato un paio di scudetti, ma il Parma “fu furbo” e si concentró anche sull europa avendo cmq meno partite e piu rosa. ecco il napoli, con le prime quattro in champions avrebbe dovuto snobbare di piu il campionato e cercare di arrivare tra le prime quattro. l europa league il napoli POTEVA VINCERLA e le probabilitá, benché l eliminaizione sia diretta sono piu alte che vincere un campionato contro i L.A.D.R.I

    • E dare la soddisfazione ai ladri di vincere il primo campionato Var senza rubare?
      Ma stiamo scherzando?
      Abbiamo fatto la scelta giusta. Altrimenti ci sarebbe restato un dubbio, soprattutto perché senza di noi la quota scudetto quest’anno era sotto i 90 punti. Ed invece gli abbiamo obbligati a vincere un sacco d partite in più. Anche solo per los triscione di pulcinella all’Allianz, ne é valsa la pena.

      • Non so fatemi sapere l anno prossimo come giocheremo visto che io ho smesso di seguire

    • Raffaele Sannino 4 maggio 2018, 17:50

      La lezione è stata utile,il prossimo anno le coppe non si snobberanno.Mi domando quale sarà la squadra che vincerà il prossimo scudetto (che non sia la juve) e chissà tra quanti anni accadrà.

  13. Ma bisogna per forza schierarsi? Bisogna per forza paragonare Reina a Higuain per parteggiare per Adl? Non si può semplicemente pensare che anche se Reina il Napoli lo ami, sia prima di tutto un professionista? Altrimenti nel Napoli prendiamo solo giocatori che amano talmente la maglia da accontentarsi del reddito di cittadinanza. Non sbagliano per me né Adl ne Reina: il primo deve considerare che serve un nuovo portiere titolare, il secondo che deve finire la carriera con un ultimo buono stipendio. Le due offerte non si sono incontrate. Certo, mi sarebbe piaciuto che Reina chiudesse al Napoli per poi passare a ruolo dirigenziale, non e andata così. Peccato. Fino al 20 comunque e il nostro portiere, ci sono ancora tre partite da onorare.

  14. White Shark is still here 4 maggio 2018, 13:39

    …pare che abbia detto…
    ecco la deontologia professionale.
    Rimpiango l’amico del giardiniere che aveva sentito dire dal cugino di quello che riforniva di bottiglie d’acqua il centro paradiso, etc etc etc

    • Il giornalismo si basa sulle fonti, il condizionale è d’obbligo in ogni caso.

      • White Shark is still here 4 maggio 2018, 23:38

        Fatto così si potrebbe pure far passare i guai alla gente.

        • Se ci si basasse solo su quello che si vede con certezza con gli occhi non si scriverebbe più un articolo. Poi sta al lettore stabilire nel tempo la serietà del giornalista e delle sue fonti. A me il gossip sui giocatori non piace, ma c’è chi intesse rapporti con loro o i loro amici e qualcosa arriva.

          • White Shark is still here 5 maggio 2018, 10:56

            Ma tu riesci a stabilire la serietà o meno di un giornalista in questo mare magnum di chiacchiere? Non ci si riesce in quello che dovrebbe riguardarci da vicini tutti, la politica, figuriamoci per le chiacchiere da bar. È solo che chi si incensa come intellighenzia dovrebbe rimestare meno nel torbido. Almeno tra uno che segue il flusso e un professionista del gossip, seguo il secondo.

          • Il Napolista in questo caso riporta ciò che è emerso da altre testate. Se l’attualità è quella deve comunque riportarla.

  15. p.s. sempre più convinto: giocatori ed allenatori passano, la squadra resta; pertanto meglio amare la squadra che il singolo

  16. qualcuno avvisi reina che non è stato lui ad andarsene ma è stata la società a non rinnovargli il contratto..ancora una volta andrà a prendere più soldi e quindi almeno lui ci risparmi la solita manfrina di “amo la città ed i tifosi e vado via solo per colpa sua”..hamsik docet.

  17. concordo con chi lo critica. è comodo (dire di, volutamente messo tra parentesi) amare napoli e poi andare a fare i soldi
    altrove; a questo punto chi può escludere che, avesse avuto la stessa
    offerta dalla juve, non avrebbe accettato anche quella?

  18. Ernesto Cirillo 4 maggio 2018, 11:36

    A mio parere il limite di ADL è non essere uomo di calcio (e tifoso) ma solo un Amministratore Delegato. Se pure Reina e aggiungerei Sarri vanno via nonostante i risultati un motivo ci sarà. Poi concordo che Reina poteva anche accontentarsi di un contratto anno per anno. Ha 36 anni e non dimentico che andò al Bayern a fare panca solo per soldi.

  19. Domenico Spinella 4 maggio 2018, 10:58

    Non c’è nessuna attinenza tra i due come spessore umano. A me dispiace che vada via sia perchè è veramente legato alla nostra città, ma soprattutto perchè è un vero leader e trascinatore anche per i suoi compagni di squadra e quest’anno ha disputato la sua migliore annata. Io avrei fatto di tutto per tenerlo, speriamo di non rimpiangerlo.

  20. giancarlo percuoco 4 maggio 2018, 10:52

    toccatemi tutto ma non toccatemi LUI.

  21. se voleva restare a vita, si sarebbe potuto abbassare lo stipendio! Hai 36 anni, purtroppo non sei fortissimo e vuoi un biennale da 4.5milioni all’anno???

    bhe forse-forse ti dovevi misurare un po la palla!!!

    • Ecco adesso é colpa di Reina. ADl l’ha mandato a scadenza a 36 anni, quando ha ancora 3 o 4 anni ai massimi livelli. Reina ha fatto una grande stagione. Contro la Juve é stato uno dei migliori anche se non ha mai parato ma ha permesso un’uscita pulita palla al piede per 90º che ha disinnescato costantemente il pressing juventino. Ma difendiamo ADL, colui che non dice niente su Orsato e l’AIA, ma appoggia la Juve nella crociata anti-Collina!

      • Raffaele Sannino 4 maggio 2018, 14:51

        Grande stagione di Reina?L’uscita a vuoto in Ucraina ci costo la sconfitta e l’eliminazione dalla CL.

        • White Shark is still here 4 maggio 2018, 17:16

          No comment.

        • Tutti sbagliano. Anzi no. Chi se ne sta dietro una tastiera e critica non sbaglia mai. Era il secondo perfetto per l’anno prossimo. Già sappiamo che Rafael e Sepe sono in partenza, perché non tenerlo? Chiaro che gli devi dare un buon salario, ma a me sembra il minimo. Stiamo parlando del second portiere della nazionale spagnola.

          • Era il secondo perfetto per l’anno prossimo, come no. Adesso possiamo permetterci il portiere di riserva da 4 milioni netti all’anno, sciala popolo!

          • Infatti, se si abbassava lo stipendio a 1,5 milioni o 2 sarebbe stato ottimo. Comunque secondo me nella vicenda Reina c’è altro, il presidente non è che dice certe cose a caso. Tra Fratelli Esposito e donnine allegre non deve aver fatto questa vita sana il nostro “eroe”.

        • Francamente è forse l’unico vero errore di quest’anno, io direi che semmai Reina è un portiere discontinuo, che alterna una buona stagione a due così così, almeno a occhio e croce. Poteva restare benissimo a giocarsi il posto con un altro a uno stipendio più basso.

      • ancora 3 o 4 anni ai massimi livelli? Forse come cantante.

  22. Che scatole. Questo un anno ha fatto il portiere serio a Napoli è diventato insostituibile. L’anno scorso è stato il peggior portiere della serie A. Siamo un popolo di boccaloni, sta niente da fare.

    • Giancarlo Percuoco, almeno non te la devi prendere solo con me:-)

    • Jacopomartino 4 maggio 2018, 21:46

      Peggiore no dai, però sicuramente non è stato all’altezza del resto della squadra

  23. dino ricciardi 4 maggio 2018, 10:30

    Non scherziamo.
    Un accostamento incomparabile.
    C’è un abisso tra le due persone.
    Aldilà del fatto che Reina piaccia o meno come portiere.

    • Jacopomartino 4 maggio 2018, 21:45

      A me come persona non dispiace per nulla… però come portiere…. sorvoliamo

  24. Non accostiamo Reina a Higuain, Reina un uomo, Pupain il pupazzo dell’Opera dei Pupi alla Zibacchiello.

  25. Grazie Pepe grossa perdita l abbiamo gia sperimentata con rafael quando andasti via

    • Scusatemi ma con il dispositivo difensivo di Benitez anche se mettevamo Handanovic, Buffon e Allison contemporaneamente in porta prendevamo caterve di gol…

  26. vabbè ma qui era roba conosciuta, non fa notizia

  27. ma per favore.
    Non accostiamo le due storie solo per dare addosso a chi non è allienato col presidente.

    Reina è ed è stato un SIGNORE, e se ne va tra gli applausi.

    LUI, è scappato di notte come un ladro.

    • Sì, ma fa il ruffiano con tifosi e compagni peggio di quell’altro stupidone.

      • Scirocco Notturno 4 maggio 2018, 11:53

        Boemo, perché “fa il ruffiano”?
        Stava andando via già l’anno scorso. Poi da UOMO qual’é ha fatto un patto con i compagni. Lo ha e lo sta rispettando.
        Che un giocatore, specialmente dell’età di Pepe, cambi casacca può starci. Tutto dipende con quali modalità lo fai. E lui lo fa andando via abbracciato dai tifosi.
        Forse ADL è un po despota, forse Pepe ha visto l’opportunità di sparare le sue cartucce rimanenti in maniera economicamente più profiqua.
        Onore a te Pepe Reina, ci mancherai, e sai anche bene che se vieni a farti un giretto a Napoli sarai accolto nelle case della gente come uno di famiglia.
        A differenza di quell’altro, che non può permettersi di scendere dal pulman.

        • Va bene tutto, basta che non passa per eroe, ha fatto la sua scelta, non ha fatto il bastardo come l’argentino, grazie di tutto, ma non mettesse zizzania.

      • lo fa, alla prova dei fatti, a ragion veduta. Se ne va a scadenza di contratto dopo non aver trovato un accordo con la società, se ne va quasi a fine carriera e soprattutto se ne va alla luce del sole, non va a rinforzare la juve.

        • Sì, ma se ne è andato perché De Laurentiis lo ha scoperto fare la bella vita notturna e lo ha detto davanti a sua moglie. Guarda caso dopo l’episodio estivo Reina ha fatto la stagione migliore della sua carriera. Inutile che mette zizzania con il presidente per accattivarsi certi tifosi.

    • Fosse stato un signore “Lui” non lo avrebbe nemmeno nominato. Invece pur di lasciare qualche maceria ed invelenire il clima non si è lasciato scappare l’occasione.

    • per me l’unico signore è Maggio

  28. Salvatore Esposito 4 maggio 2018, 9:35

    Non paragoniamo la lana con la seta
    Reina va via perchè ADL non ha voluto rinnovare il contratto e giustamente il nostro portiere ha dovuto guardarsi attorno
    Lotain ha scelto di proposito di andar via per vincere come dice lui salvo poi dare la colpa al presidente

  29. Paradossalmente da quando si è sistemato al Milan Reina sta facendo il miglior scorcio di stagione da quando si trova a Napoli…indubbiamente business man di notevolissimo spessore, capopopolo, sindacalista eccelso, ma….non dovrebbe essere un portiere??? ah già ci sa fare con i piedi….negli anni passati rimpiango Cordaz e Puggioni(!), probabilità di vittoria dei trofei aumentate del 25%….

    • ma per favore. Ha fatto una grande stagione, ed è abbondatemente sopra quelli che hai citato tu.

      Avrei voluto che fosse rimasto come secondo portiere, e poi nello staff. Nè lui nè adl hanno voluto, me ne farò una ragione

      • Se non siete d’accordo consultate qui:
        http://www.ultimouomo.com/chi-para-meglio-in-serie-a/
        poi ne parliamo…certo che avete proprio le fette di prosciutto sugli occhi….la differenza è tutta qui: negli ultimi 6 (quasi 7) anni Buffon con i suoi miracoli ha contribuito in maniera determinante ai trofei degli strisciati, negli ultimi 3 Reina con le sue papere ha contribuito a non farci vincere un beneamato c…
        A me che Reina sia bravo con i piedi (ed anche su questo con alcuni suoi passaggi thrilling ci sarebbe da discutere) non frega niente, il portiere prima di tutto deve parare e portare punti in campionato (cosi come i vari Handanovic, Buffon, Allison ed anche Cordaz con la Juve se andate a vedere bene…) A parte qualche partita quest’anno mi spiegate quando mai Reina ha fatto la differenza, in positivo almeno???

        • White Shark is still here 4 maggio 2018, 17:52

          Sei rimasto nel secolo scorso mio caro. Inutile fare paragoni con Buffon che in questi anni ha anche avuto davanti una difesa forte ma anche con licenza di tutto.
          Dimmi quanti punti ti è costato quest’anno Reina in termini di errori determinanti.

          • Mi perdonerai se parlavo del portiere, ruolo individuale, non di difesa/sistema difensivo (dove, numeri alla mano. Napoli e Juventus sono piu’ o meno simili) infatti, a parità di altri fattori, Buffon fa/faceva la differenza (come Handanovic, a maggior ragione con una difesa/sistema difensivo inferiore rispetto al Napoli).
            Sarà anche vero che l’attacco ha fatto meno gol ma, visto che siete pervicacemente attaccati credo) piu’ all’uomo Reina che al portiere (io molto piu’ modestamente mi accontenterei del secondo) e visto che respingete le statistiche (anche quelle fatte da terzi) mi limito ad elencare qualche perla del nostro (fortunatamente ex) portiere:
            1. Prima partita di CL – Shaktar – Napoli – il primo gol è una scamorza sul quale Reina ha sfoggiato un atletismo impressionande spiaggiandosi invece di slanciarsi. Il secondo gol è chiaramente una papera, su un cross dal lato sx partito da circa 40 metri Reina è riuscito nell’impresa di uscire e non dico prendere ma almeno toccare la palla.
            2. Partita di CL Napoli MC – gol del pareggio di Otamenti: il centrale inglese colpisce di testa all’interno dell’area piccola da un cross (certamente molto lento) proveniente dalla destra, magari uscire un po’ no eh…
            Anche sul gol del 2-2 di De Silvestri di ieri Reina si è trovato nella terra di mezzo….non è uscito e non è rimasto in porta…
            Ripeto, questi sono solo alcuni esempi ma sono indicativi dello spessore atletico di Reina…se poi ve lo piangete non so cosa dirvi, i fatti parlano da soli….

      • Mi pare che AdL gli abbia offerto un contratto, che lui non considerava all’altezza. Ovviamente è sempre per colpa di AdL che Reina mollò il Napoli per Bayer Monaco… ops… no, forse era per i soldi… ma questa volta Reina va al Milan sicuramente per colpa di AdL non per i soldi.
        cmq anch’io avrei apprezzato che Reina come secondo e come dirigente… ma i matrimoni si fanno in due

    • Reina indovina un anno sì e due no, ma dai tifosi boccaloni verrà ricordato tipo Yashin o Zoff.

    • giancarlo percuoco 4 maggio 2018, 10:52

      potrei sbagliare, ma ho l’impressione che ci capisci poco.

    • Doveva rimanere scoperto a 36 anni, per amore di NApoli. Poi magari per salvare la porta alla penultima doveva sfasciarsi il crociato e terminare la carriera per far piacere a noi. Quale squadra si sarebbe comprata un portiere della sua etá dopo un infortunio grave. Se io fossi al suo posto, sapendo che posso fare ancora 3 o 4 anni ad alto livello, avrei fatto lo stesso. La colpa é solo ed escusivamente della società. Comprava Leno l’anno scorso ed obbligava Reina a fare il secondo con le coppe garantite, senza abbassargli lo stipendio. Capisco che le società indebitate non siano un modello positivo, ma la SSCN esagera nella direzione opposta.

      • Purtroppo la colpa principale si divide al 50% tra società ed allenatore: la prima si è fidata del secondo a non comprare nessun portiere titolare, l’allenatore sa in cuor suo che è inaffidabile ma per non fare la figura del fesso lo fa giocare comunque (depauperando ulteriormente due portieri come Sepe e Rafael, il primo quando giocava con l’Empoli a me non sembrava cosi male, il secondo senza i disastri del gioco di Benitez ancora valutarsi). Per il resto Reina si comporta da professionista (aggiungo, è pagato profumatamente per farlo, vorrei ben vedere) ma nessuno puo’ negare le sue responsabilità su gol presi dal 2015 ad oggi….

        • Eccoci. Ancora mancava la teoria di Sarri che vince malgrado faccia di tutto per mandare in campo la formazione peggiore. Responsabilità sui gol presi?
          Ci mancherebbe, é un portiere. Non capisco cosa tu voglia affermare.
          Quest’anno i punti persi sono quasi tutti a bilancio dell’attacco. Che hanno la scusante di non avere o aver avuto ricambi. Quindi perché tanto astio nei confronti di Reina? Adl sarà anche un gran presidente ma umanamente non sembra essere molto apprezzato. Invadente quando é a Napoli, evanescente il resto dell’anno. Il superiore che tutti noi sogniamo.

Comments are closed.